League of Legends: ecco le ultime bombe di mercato dalla Cina e dalla Corea del Sud

Terremoto di mercato in Cina, il midlaner campione dell'MSI Knight ha deciso di passare ai rivali giurati dei JD Gaming, i Billibilli Gaming, mentre in Corea i T1 ufficializzano l'arrivo di Rekkles.

12/12/2023

Negli ultimi giorni hanno iniziato a prendere forma i roster delle squadre della lega cinese (LPL) e della lega coreana (LCK) di League of Legends, con alcune mosse che si sapevano già da mesi e altre invece che hanno sorpreso la community internazionale e prospettano una stagione competitiva 2024 con tante squadre che potranno competere per trofei importanti. 

Le novità più importanti dalla Cina

La notizia più importante degli ultimi giorni riguarda il midlaner cinese Zhuo "knight" Ding, che quest'anno ha militato con i JD Gaming, con cui ha quasi completato la "Golden Road", ovvero la vittoria di tutti gli split della lega domestica, dell'MSI e dei Mondiali, fallendo solamente all'ultimo ostacolo, perdendo in semifinale contro i T1, eventuali vincitori del torneo

 

Dopo l'anno costellato di successi però knight ha deciso di lasciare l'organizzazione sponsorizzata da JinDong.com e dirigersi agli acerrimi rivali Billibilli Gaming, uno dei pochi team che hanno saputo sfidare i JD durante l'anno, prima domesticamente e poi al MSI, dove si sono incontrati in finale, ma le sorprese non finiscono qui, infatti il sostituto del midlaner classe 2000 sarà Zeng "Yagao" Qi, il midlaner che è stato rimpiazzato da knight, in uno scambio inaspettato e che potrebbe cambiare completamente i playstyle di entrambi i team.

 

A lasciare i JD non è solo Knight, ma anche il toplaner Bai "369" Ji-Hao, considerato fra i migliori giocatori di tank al mondo, verrà sostituito dal talento classe 2005 Xu "Sheer" Wen-Jie, che ha appena compiuto 18 anni e nonostante abbia pochissima esperienza agli alti livelli è considerato un talento che non si vedeva dai tempi di Chen "Bin" Ze-Bin.

Prince e Croco, le novità coreane

Fra le novità più interessante ci sono gli arrivi di due giocatori coreani, il primo sarà familiare a chi ha seguito la LCS americana ed è l'ADC Lee "Prince" Chae-hwan, protagonista assoluto dell'annata dei FlyQuest e che torna in Asia dopo l'anno passato in America, per quanto i WE non siano considerati un team d'èlite, sono il team perfetto per Prince per scalare le gerarchie di League in Asia e chissà se magari fra un anno o due potremmo vederlo in uno dei team più forti al mondo.

 

L'altro arrivo interessante è Kim "Croco" Dong-beom, la Rookie dell'anno della LCK nel 2021 e uno dei giocatori migliori dei DRX nel 2023, andrà agli Anyone's Legend, un organizzazione ambiziosa che sta costruendo un team composto da alcuni dei talenti più sottovalutati in Asia, che include il toplaner Wang "Hery" He-Yong e il support classe 2004 Kim "Kael" Jin-hong.

Le novità della LCK

La LCK sembra essere in una fase di ricostruzione, con alcuni team che stanno cambiando anche 3 giocatori se non di più, come ad esempio i Gen.G, che hanno confermato l'arrivo di Kim "Kiin" Gi-in, Kim "Canyon" Geon-bu e Son "Lehends" Si-woo oppure i KT Rolster che dopo essersi separati da ben 4 giocatori hanno ricostruito il team attorno a Gwak "BDD" Bo-Seong, affiancandogli due campioni del mondo, Kim "deft" Hyuk-kyu e Hong "Pyosik" Chang-hyeon, oltre al giovane toplaner Lee "perfecT" Seung-min e il support Cho "BeryL" Geon-hee.

 

Per finire, i T1 hanno finalmente ufficializzato l'arrivo di Martin "Rekkles" Larssen dai FNATIC, il veterano svedese giocherà come Support nel team accademia T1 Challengers, dove farà da mentore alle giovani promesse dell'organizzazione come il prodigio americano Johnson "Gryffinn" Le e Sim "Smash" Geum-jae

Consigliati