LEC: i G2 sono nuovamente campioni d'Europa

LEC la finale ci racconta il match tra G2 e Mad Lions Koi, un 3-1 per i G2 non semplice come in molti avrebbero potuto immaginare

Nella serata di ieri si è tenuta la tanto attesa finale di LEC del Winter split che porterà un team europeo al Mid - seasonal Invitationals, oltre al titolo di campioni d'Europa per questo primo split, vediamo com'è andato il match tra G2 e Mad Lions Koi.

G2 vs Mad Lions Koi

Il primo seed europeo, dopo aver abbattuto il team BDS nel 3-0 una settimana fa, si è seduto in attesa della seconda finalista sul punto più alto del bracket attendendo dunque lo sfidante. I Mad Lions li avevamo lasciati in procinto di affrontare prima i Fnatic e poi i BDS, ci vorranno 5 game per abbattere entrambi i team, a dover di cronaca il 3-2 contro i BDS si manifesta anche in seguito alla sostituzione a sorpresa di Adam, vero carry del team fino a quel punto per problemi interni nel team e sostituito da JNX che non preforma benissimo, ma che non riesce a salvare dall'eliminazione il team ad un passo dalla finale. I Mad conquistano così la finale.
 

Per i Mad la finale non è certamente un risultato nuovo nei playoff di uno split, ma nessuno avrebbe pensato di ritrovarli qui con un team composto da così tanti rookie e con così tanti punti interrogativi ad inizio stagione, ma non per questo andavano sottovalutati, come vedremo per l'appunto la partita non si rivelerà mai davvero one side per i G2, con i Mad Lions che faranno strenua resistenza.

 

Game 1

il primo match si apre con qualcosa di veramente molto spicy, in top compare da un lato Yasuo per Myrwin e dall'altro l'Akali di Broken Blade, in risposta anche alla presenza di uno Zac giungla per Elyoya. Il match inizia come ci si poteva immagine Varus Rell dei Mad Lions devo aggredire immediatamente la bot Senna - Nautilus avversaria, con l'aiuto di Elyoya riescono a prendersi un trade 2 per 1 consegnando la kill però a Mikyx. Sulla prima rotazione di Caps bot, i G2 consegnano una tripla uccisione a Freskowy che segue il roaming di Twisted Fate che sbaglia il tempo e neanche l'aiuto di Yike permette di salvarsi da questa azione così disastrosa. 

 

Al minuto 12 si passa dal gank top di Yike, il quale prende l'uccisione su Myrwin alla risposta all'aggressività sulla bot lane dei Mad Lions che forzano troppo contro una composizione con Twisted Fate e consegnano 4 kill nelle mani dei G2 e cooldown importanti. Neanche il tempo di riprendere il fiato che 2 minuti più tardi si combatte di nuovo, sempre bot sempre sugli over commit, con il team dei G2 che in questa rotazione perde 3 pezzi e 2 tp, ma soprattutto grandi shut down.
 

Le due squadre continuano a scambiare con regolarità regalando un match tutt'altro che noioso al pubblico ed al minuto 22, il team dei G2 forza troppo la mano e regalano 4 kill a Yasuo in un singolo fight, che apre le porte al primo barone nashor del game. Sulla baron power play il game stava per chiudersi, ma il termine del buff aiuta i ragazzi dei G2 a sopravvivere ancora un po' in questo primo game della finale di LEC. La speranza resta accesa fino al minuto 29, quando il team dei Mad Lions decide di chiudere la pratica prima con un pick su HansSama fuori posizione e poi con la presa del fight e del nexus. 1-0 Mad .

Game 2

Per il game 2, le squadre cambiano alcuni interpreti, dentro K'sante e fuori Akali per Broken Blade e per Myrwin dentro Gnar e fuori Yasuo, resta sempre Zac, ma le due bot lane si invertono i pick, anche se i G2 abbandonano il tank engager per preferirvi Renata e mettere in Jungle Maokai. Il game inizia proprio nel modo in cui ci si poteva aspettare i G2 vogliono la vittoria e la partenza è a razzo in 4 minuti conquistano 4 kill, due in mid lane nelle mani di Caps con il sacrificio di Yike e due in bot lane con il sacrificio di Miky ma nelle tasche di HansSama. 

 

BrokenBlade, viene messo indubbiamente su un pick a lui più consono e riesce in 12 minuti a solo killare Gnar, non una ma ben due volte, in una posizione in cui il suo pick doveva indubbiamente perdere nel matchup contro il piccolo yordle. La risposta e rabbiosa dopo la sconfitta del primo match, in 18 minuti i G2 conquistano 4 torri, 1 Herald, 3 void links, 1 drago e 14 uccisioni ottenendo 6 mila unità d'oro di vantaggio. 
 

In 24 minuti il tabellone segnerà 22 uccisioni e la prima torre del nexus andata, la squadra dei G2 in team fight riesce benissimo a risolvere i problemi dettati dalla voracità della squadra avversari nel forzare fight dopo fight, anche se sprovvisti dei danni necessari ad abbattere Maokai e soprattutto K'sante. Il match si chiuderà in 27 minuti con il team dei G2 che otterranno tutti e 3 gli inibitori e soprattutto assicurandosi la bellezza di 28 kill concedendone solo 4 di cui 2 ad inizio partita. 1-1 G2.

Game 3

Il terzo game propone ancora una volta Myrwin con un power pick come Rumble, Elyoya su una scelta più da scaling con Bel Veth e Freskowy con Talyah per cercare di essere più playmake come successo in game 1 con Orianna, la bot lane cambia solamente il tank affianco a Senna con Rell. Rivoluzione anche per i G2 che schierano: Kennen, Viego, Azir e Nautilus. Il terzo game parte con il freno a mano tirato, tanto tempo prima di vedere le prime uccisioni con Supa che con la sua Senna sembra riuscir a far funzionare finalmente il pick.

 

Tornare su Nautilus per Mikyx vuol dire tornare in una posizione che sembra, non calzarli più a pennello ed anzi lo espone a tantissime situazioni out of position con la squadra dei Mad in grado di prendersi diverse uccisioni in pochissimo sul support dei G2.Il game che sembrava riaprire le speranze dei Mad si ribalta inesorabilmente intorno al minuto 18 quando due fight consecutivi vinti dai G2 permettono al team di Caps di riacquisire la gold lead ed il vantaggio necessario per provare a prendersi il match point della serie. 
 

Il terzo fight consecutivo perso dei Mad, consegna non soltanto 3 uccisioni nelle mani di Yike, ma anche il terzo drago e tantissima pressione sul game in 24 minuti. I Mad lions provano a fermare l'ondata inarrestabile, ma il risultato è negativo, la conquista del barone costerà loro caro, andando anche in negativo la baron power play si rivelerà spiacevolmente in un inconveniente sul cammino dei G2. In 33 minuti la pratica sarà archiviata con il secondo baron e l'anima del drago in tasca i G2 si apprestano a giocare il 4° game della serie sicuri di se. 2-1 G2.

Game 4

Game 4 rivela un altro scambio, i G2 tornano su Senna e su Nautilus, mentre in top viene affidato Gragas a Broken Blade contro Jayce. La partita inizia nuovamente come game 1, la pressione bot di Elyoya è soffocante, in 10 minuti sono già 4 le morti di Mikyx. Per Yike si parla di un altra pentakill su Lillia nella sua carriera competitiva ed è un enorme risultato in questa finale. Myrwin purtroppo viene completamente annichilito sul suo Jayce contro Gragas, a tal punto da trovarsi con 3 livelli di svantaggio.

Game 4 che era partita così bene per i Mad Lions Koi, si rivela essere una trappola incredibile, con il team dei G2 che riconquista terreno pezzo dopo pezzo. Purtroppo anche a causa di un crash della stream dell'ultimo game sono rimasti pochi minuti, ma nonostante un super Supa con un Varus così dominante, il team dei G2 riesce nell'impresa di conquistare il nexus avversario, in un game anche questo partito bene per gli spagnoli  e poi rimontato dai G2. 3-1 G2.

Consigliati