Prince of persia the last crown prime impressioni

Alla Milan Games week, noi di libero abbiamo avuto la possibilità di giocare una brevissima demo di circa 15 minuti del nuovo Prince of persia

Dopo ben 13 anni dall'uscita dell'ultimo capitolo della saga di Prince of Persia, Ubisoft torna alla carica con un gioco davvero molto interessante per rispolverare questa vecchia gloria. La base dei Prince of persia è sempre stata strettamente legata ad un action platform con degli scorci meravigliosi ed una buonissima narrativa, ma ci saranno riusciti dopo 13 anni a non far sentire la puzza di chiuso ? 

La demo provata e le sensazioni

Abbiamo avuto modo di mettere mano a Prince of Persia The last crown per 15 minuti buoni all'interno di questa demo ideata da Ubisoft per la Milan Games Week, a cui noi abbiamo avuto accesso allo stand di Nintendo Switch Italia, il porting sulla console portatile sembra perfettamente aderire a questa scelta tecnica di un gameplay sviluppato su un 2.5D, quindi con una profondità non lineare ed interagibile.

 

La storia per quello che ne sappiamo al momento non è inserita in una linea narrativa canonica per quanto riguarda i vecchi prodotti, la storia infatti ci porterà a interpretare i panni del giovane Sargon, un guerriero persiano facente parte di un gruppo d'elite per le loro capacità chiamato "gli immortali", i quali esploreranno il monte Qaf un posto maledetto e ostile. Questo è l'incipit che per il momento ci racconta molto poco di quello che sarà il prodotto finale.

 

A livello di level design quello che c'è saltato subito all'occhio durante la prova della Milan Games Week, è una pulizia davvero ben riuscita per quanto riguarda le texture di sfondo, lascia un po' il tempo che trova invece la pulizia di dettagli a schermo sul primo piano la dove, forse la console Nintendo fa più fatica a reggere, rispetto a quella che immaginiamo sarà la versione console del gioco. Durante la nostra navigazione comunque dei livelli e delle aree che ci siamo trovati di fronte tutto era al suo posto e la caratterizzazione degli ambienti era davvero ben fatta, con un atmosfera che ci ha trascinato fin da subito in medio oriente.

 

A livello di combat system, ci siamo, divertente poco impegnativo e con un paio di meccaniche come parry e contrattacco super gradevoli da vedere ed eseguire, le fasi di combattimento vengono in oltre enfatizzate dall'utilizzo delle sabbie del tempo che ci permetteranno di riavvolgere il flusso del tempo e riposizionarci durante un combattimento particolarmente ostico. L'utilizzo dell'arco non l'abbiamo trovato particolarmente necessario per quanto sia una ottima alternativa al combattimento a colpi di scimitarre. Il livello di sfida dai combattimenti che abbiamo incontrato non sembrava particolarmente elevato, bisognerà sicuramente rivalutarlo una volta incontrati i primi boss.

 

Unica nota dolente della produzione e della demo provata, è la legnosità dei comandi durante le fasi platform, in cui ci è capitato più volte che i comandi non rispondessero perfettamente all'incipit e quindi ci siamo ritrovati a dover rifare alcuni pezzi un po' frustrati a causa di salti tridimensionali non ben calibrati. 

 

Considerazioni finali

Il prodotto sembra assolutamente una bomba, i fan chiamavano il ritorno della saga a gran voce ed il primo tentativo sembra esserci, ora dobbiamo aspettare l'uscita completa del titolo, ma è certo che se possedete una console portatile targata Nintendo il gioco saprà intrattenervi per molto tempo durante viaggi e tempo libero. Consigliato.

 

Consigliati