Vitality battono il FaZe Clan e sono i campioni delle BLAST Fall Finals 2023

Il team franco-israeliano ha battuto le superstar del FaZe Clan nella finale giocata domenica a Copenhagen, portando a casa 200mila dollari e il primo trofeo in carriera per il nuovo arrivato William "mezii" Merriman.

27/11/2023

Ieri si sono conclusi i playoff delle Blast Fall Finals, una delle ultime competizioni dell'anno competitivo di Counter-Strike 2, con in palio la possibilità di partecipare alle Blast World Finals 2023, che si svolgeranno a dicembre, oltre a un premio pari a 200mila dollari, durante la finale abbiamo visto scontrarsi due titani della scena di Counter-Strike, il mix franco-israeliano dei Vitality, guidati da Dan "Apex" Madesclaire e la squadra di superstar del FaZe Clan, capitanati da Finn "karrigan" Andersen.

I due finalisti

Entrambe le squadre arrivate in finale erano considerate i favoriti dell'evento, con i FaZe Clan che stavano completamente dominando i primi mesi di Counter-Strike 2, imbattuti da 18 partite di fila (solamente i Liquid nel 2019 e i leggendari Ninjas in Pyjamas nel 2012-2013 erano riusciti a fare meglio) e con ogni giocatore in formissima, in particolare il veterano Havard "rain" Nygaard, mentre i Vitality hanno avuto un inizio su CS2 un pò meno esplosivo, complice anche l'addio al coach Danny "zonic" Sorensen (partito alla volta dei Falcons in Arabia Saudita) e del rifler quattro volte campione del Major Emil "Magisk" Reif (al momento senza team ma che probabilmente si ricongiungerà con zonic), rimpiazzati da Rèmy "XTQZZZ" Quoniam, il coach che ha guidato i Vitality dal 2018 fino al 2021 e dall'inglese William "mezii" Merriman, acquistato dai Fnatic.

Le semifinali

La semifinale giocata dai Vitality è stata contro il superteam russo Cloud 9, una squadra che sembrava resuscitata dopo l'acquisto di Kiril "Boombl4" Mihailov nel ruolo di capitano, che ha risvegliato l'enorme talento di Denis "electronic" Sharipov, quest'ultimo è stato un enorme problema per tutta la partita per i Vitality, che non sono riusciti mai a fermare l'aggressivo rifler russo su Nuke, ma una vittoria ai supplementari su Mirage e una performance incredibile di Lotan "Spinx" Giladi su Inferno ha portato la vittoria per 2-1 ai Vitality.

 

I FaZe hanno invece avuto un rematch della finale dell'IEM Sidney contro i Complexity, ancora una volta è arrivata la vittoria dei FaZe per 2-1, ma con notevoli difficoltà, soprattutto su Nuke, dove gli americani hanno dominato completamente la squadra europea per 13-5, anche Anubis è stata difficile per Robin "Ropz" Kool e compagnia, che hanno portato la mappa a casa per 13-10 approffitando degli errori di Hakon "Hallzerk" Fjaerli.

La finale delle Blast Fall Finals

La finale di domenica si è giocata alla Royal Arena di Copenhagen, davanti a tantissimi fan danesi che volevano vedere la vittoria del connazionale Karrigan, le danze si sono aperte su Vertigo, dove molto rapidamente i fan si sono resi conto che i Vitality erano indemoniati, con l'Entry-Fragger Shahar "FlameZ" Shushan che ha completamente dominato la fase d'attacco con 20 kill e solo 5 morti in 12 round, regalando una facile vittoria per 13-3 alla squadra in maglia giallonera.

 

Su Nuke la partita è stata molto più intensa, con i FaZe che sono velocemente riusciti a rompere le difese dei Vitality con l'AWP di Helvjis "broky" Saukants, ma appena è stato il turno dei Vitality di attaccare, la superstar francese Mathieu "Zywoo" Herbaut ha ricambiato il favore, combinandosi con Spinx per vincere la mappa in rimonta per 13-11 e vincendo il primo trofeo di CS2 per l'organizzazione francese.

Consigliati