BLAST Premier Fall Final di CS2, fra storie di vendetta e la ricerca della gloria

Fra nuovi roster, eredi di giocatori leggendari e la storia di un giocatore all'ultima danza con il team che ha guidato per più di 4 anni, iniziano i playoff di quello che è stato uno dei tornei più sorprendenti dell'anno.

24/11/2023

Iniziano oggi alle 15:30, alla Royal Arena di Copenhagen, i playoff delle BLAST Premier Fall Finals, uno degli ultimi eventi di alto profilo di quest'annata di Counter-Strike competitivo, con un montepremi di 425mila dollari e la possibilità di partecipare alla BLAST Premier World Finals a Dicembre, che chiuderà l'anno mettendo in palio 1 milione di dollari.

Chi parteciperà ai playoffs 

Sono rimasti nella competizione 6 team di alto profilo, con i quarti di finali che si giocheranno oggi e vedranno affrontarsi Heroic - Cloud 9 alle 15:30, seguirà Natus Vincere - Complexity alle 18:30, ad attendere in semifinale (che si giocherà sabato sempre agli stessi orari) i vincitori dei due match ci saranno rispettivamente Vitality e FaZe Clan, la finale si giocherà domenica alle 17:00.

Heroic - Cloud 9, l'ultima danza di cadiaN

Il primo matchup del weekend è uno dei più interessanti, in quanto vedrà affrontarsi due team in condizioni quasi opposte, i Cloud 9 infatti hanno da poco salutato una superstar, Dmitry "Sh1ro" Sokolov, per dare il benvenuto a una figura di leadership come Kiril "Boombl4" Mikhailov, una mossa che sembra aver rinvigorito il superteam russo, che aveva deluso le grandissime aspettative dei fan nei primi mesi sotto la guida di Denis "electronic" Sharipov.

 

Gli Heroic invece sono in una situazione complicatissima, dopo aver messo in panchina le due stelle del team Martin "stavn" Lund e Jakob "jabbi" Nygaard in seguito a delle promesse non mantenute riguardo il rinnovo di loro contratti, la squadra danese ha deciso di lasciare all'ormai ex-capitano Casper "cadiaN" Moller la guida del team per un ultima volta, oltre a reclutare come sostituto il talentuoso entry-fragger Rasmus "Zyphon" Nordfoss, nonostante le poche speranze dei fan, la squadra danese è riuscita a qualificarsi per i playoff, riuscendo anche ad assaporare il gusto della vendetta, battendo gli Astralis (i rivali regionali che acquisiranno stavn e jabbi a breve) ed eliminandoli dalla competizione.

Complexity - Natus Vincere, raccogliere l'eredità del più forte

Nello scontro fra gli americani Complexity, reduci di una performance incredibile a Sidney e gli europei Natus Vincere è facile individuare un protagonista, l' AWPer ucraino Ihor "w0nderful" Zhdanov, il giovanissimo giocatore che è stato scelto dall'organizzazione per rimpiazzare il leggendario Oleksandr "S1mple" Kostyliev, che ha lasciato il posto da titolare in Ottobre, il peso sullo spalle del giocatore classe 2005 è enorme, ma questo non lo ha fermato durante la fase a gironi, dove ha inanellato 5 mappe eccellenti e diventando il cuore della strategia del team guidato da Aleksi "Aleksib" Virolainen.

I favoriti FaZe e Vitality

I team di CS2 che hanno accesso diretto alle semifinali sono due nomi conosciutissimi, i FaZe Clan di Finn "Karrigan" Andersen, che stanno dominando questi primi mesi di CS2 e sono ancora imbattuti dopo 12 mappe di fila, un record che può ancora crescere e pareggiare winstreak leggendarie come quella dei brasiliani LG nel 2016 (15 mappe) o i Liquid nel 2019 (23 mappe).

 

I Vitality, vincitori del BLAST Major Paris invece hanno dato il benvenuto a un nuovo membro, l'inglese William "mezii" Merriman che rimpiazza il quattro volte campione del major Emil "Magisk" Reif, oltre che al nuovo coach Remy "XTQZZZ" Quoniam, nonostante le nuove aggiunte, i Vitality sono più letali che mai, soprattutto grazie al tridente offensivo formato da Mathieu "Zywoo" Herbaut, Lotan "Spinx" Giladi e Shahar "FlameZ" Shushan.

 

Consigliati