Microsoft acquisisce Activision Blizzard

Dopo Bungie e Bethesda, il colosso della Silicon Valley ha acquistato la compagnia di Overwatch e Call of Duty per 69 miliardi di dollari

13/10/2023

Dopo una serie di contese legali con l'FTC (Federal Trade Commission) statunitense e le autorità antitrust britanniche, Microsoft ha ufficialmente acquisito Activision-Blizzard-King.

Un Acquisizione storica

Activision è il conglomerato autore di titoli di grande successo come Call of Duty, Candy Crush Saga, Overwatch, World of Warcraft, Diablo e molti altri. Questa mossa, annunciata a Gennaio 2022, posiziona la società, già creatrice di Windows e Xbox, al centro del panorama videoludico.

 

"Alcuni dei momenti più memorabili della mia esperienza da gamer vengono da prodotti di questi studi. È incredibile poter annunciare team così leggendari in Xbox", 

 

ha dichiarato il CEO di Microsoft, Phil Spencer, nel comunicato stampa sull'acquisizione. Questo movimento posiziona Microsoft come la terza compagnia videoludica con maggiori ricavi al mondo, preceduta solo dal gruppo Tencent (proprietario di Riot Games e di molte piattaforme gaming asiatiche) e da Sony.

Sfide e Critiche per Activision Blizzard

L'acquisizione, tuttavia, non è esente da problemi. Microsoft ha ottenuto una compagnia con un prestigioso pedigree, ma che attualmente sta affrontando notevoli critiche all'interno della sua community, soprattutto nel caso di Blizzard. Lo studio, famoso per aver prodotto alcuni dei giochi più influenti di sempre come World of Warcraft e Overwatch, sta affrontando una fase di incertezza. La recente ricezione negativa di Overwatch 2 su Steam, a causa del taglio della sezione single player e la fine della Overwatch League, ha deluso i fan.

 

Inoltre, sia Blizzard che il recente Call of Duty Modern Warfare 3 di Activision hanno ricevuto critiche pesanti. Il nuovo Call of Duty è stato criticato per l'implementazione aggressiva dello Skill-Based Matchmaking, ritenuto contro lo spirito originale e più rilassato di Call of Duty.

Impatto sul Futuro di Xbox e del Game Pass

Microsoft ha annunciato che gran parte della libreria di Activision Blizzard sarà disponibile sull'Xbox Game Pass a partire dal 2024. Questo investimento rafforzerà il servizio di "streaming" di videogiochi di Microsoft. L'aggiunta di titoli come Diablo e Warcraft promette di consolidare ulteriormente la posizione dominante di Xbox rispetto ai suoi concorrenti come Ubisoft Play e GeForce Now.

Consigliati