Martin Freeman, Bilbo Baggins è nel cast di una serie ispirata ad Agatha Christie

Le riprese inizieranno in estate e la trama sarà guidata dall’ex sceneggiatore di Doctor Who

martin-freeman-bilbo-baggins-e-nel-cast-di-una-serie-ispirata-ad-agatha-christie-main
CREDITI: Dreamstime

Il nome della serie è The Seven Dial Mystery e a fare compagnia sul set a Martin Freeman, ex Bilbo Baggins nella saga Lo Hobbit di Peter Jackson ci saranno anche Helena Bonham Carter e Mia McKenna-Bruce. Insieme riporteranno sul piccolo schermo le avvincenti storie della regina del crimine Agatha Christie in chiava contemporanea. Certo, non mancano riletture della signora del giallo, basti pensare ai nuovi adattamenti dei best seller e dei film più iconici che il britannico Kenneth Branagh ha portato sul grande schermo con cast stellari ma, purtroppo, con meno successo delle versioni originali. Questa nuova serie invece ci riporta più negli scenari di Sherlock, altra serie crime che vede Freeman nei panni di John Watson al fianco di Benedict Cumberbatch/Sherlock. Ed è interessante il parallelismo perché il destino dei due attori sembra bizzarramente legato.

Lo Hobbit e Sherlock e il duo che non stanca mai

Per chi non lo ricordasse, anche il buon Doctor Strange ha fatto parte del cast de Lo Hobbit. Benedict Cumberbatch è stato infatti la suadente voce di Smaug, il drago custode del tesoro di Erebor, la città perduta che i nani di Thorin Scudo di Quercia cercano di riconquistare con l’aiuto dello scassinatore Bilbo Baggins. In quel caso fu Gandalf a dare a Bilbo la spinta giusta verso l’avventura.

 

Piccola parentesi, è stato chiesto all’attore Ian McKellen se fosse disposto a tornare a vestire i panni di Gandalf il Grigio nel nuovo film The Hunt for Gollum e la risposta è stata a dir poco iconica. Sir Ian avrebbe infatti dichiarato che sì, gli piacerebbe tornare a interpretare Gandalf “se sono vivo”

 

Ma torniamo a noi, se dunque Lo Hobbit vede contrapposti Freeman e Cumberbatch, Sherlock vede i due attori protagonisti, fianco a fianco, nel due di investigatori più famoso al mondo: Holmes e Watson. La serie, disponibile su Netflix, è stata un successo, consacrando i due attori al pubblico dello streaming e ora, i loro destini sembrano ancora incrociarsi, almeno in tema di scelte professionali. Anche Cumberbatch infatti, dopo una parentesi nel mondo Marvel con Doctor Strange, torna al crime con il nuovo show Netflix: Eric. Un nuovo successo che deve aver dato a Freeman il coraggio per tornare allo streaming con The Seven Dial Mystery passando da Conan Doyle a Christie.

 

View post on X
View post on X

Il fascino della Contea dal grande al piccolo schermo.

La performance di Martin Freeman nei panni di bilbo è stata una delle più apprezzate in una saga, quella de Lo Hobbit, che non è stata priva di sbavature. Ma, si sa, il fascino della Contea è più forte di qualunque errore. Ecco perché abbiamo gioito quando è stato condiviso il trailer del videogioco Tales Of The Shire dove ogni giocatore potrà diventare un hobbit e vivere immerso nel fascino della Contea. Il gioco sarà disponibile nella seconda metà del 2024 ma, per nostra fortuna, ad anticiparlo e a consentirci di immergerci negli scenari tolkeniani, ci penserà Prime video con la seconda stagione de Gli anelli del potere, in streaming già questo agost

Consigliati