Fallout: ecco data di uscita e nuovo trailer

Fallout ecco la data ufficiale del rilascio della serie Tv ispirata al lavoro di Bethesda, l'uscita è fissata per l'11 aprile 2024

Quando si parla di Bethesda e del lavoro svolto sulla serie di Fallout, non si possono non citare gli incredibili traguardi raggiunti negli ultimi capitoli della serie e l'arrivo della Serie targata Prime video fa sognare i fan della serie che sembrano già  essere innamorati della trasposizione sul piccolo schermo.

Fallout il nuovo trailer infiamma i fan

Nella tarda serata di ieri Amazon Prime Video, ha rilasciato un trailer molto importante perchè mostra altri spezzoni della serie che verrà rilasciata in esclusiva sulla piattaforma streaming targata Prime video ad Aprile. Il rilascio in contemporanea nel mondo è previsto per l'11 aprile con tutte le puntate disponibili fin dal lancio della serie, la quale presenterà un doppiaggio in italiano.

Queste le dichiarazioni di Amazon Prime Video sulla serie:

Basata su una delle più importanti serie videoludiche di tutti i tempi, Fallout è la storia di chi ha e di chi non ha in un mondo in cui non c'è quasi più nulla da avere. 200 anni dopo l'apocalisse, gli abitanti dei lussuosi rifugi antiatomici sono costretti a tornare nell’infernale ambiente radioattivo che i loro antenati si sono lasciati alle spalle. Ciò che scoprono uscendo li lascia sconvolti: trovano un universo incredibilmente complesso, ridicolmente strano e altamente violento ad attenderli. Dai produttori esecutivi Jonathan Nolan e Lisa Joy, i creatori di Westworld, con Ella Purnell, Aaron Moten, Walton Goggins e molti altri. Tutti gli episodi arriveranno l'11 aprile su Prime Video.

Analisi del trailer

L'inizio del trailer che racchiude alcune scene già mostrate in precedenza, si apre con il più classico e canonico video di presentazione della Vault-tec a cui tutti i fan di Fallout 3 sono indissolubilmente legati, Wolton Goggins ci dà il benvenuto in un posto che la Vault definisce "meraviglioso", a cui l'umanità affiderà il proprio futuro in caso di una guerra atomica. 
 

Dopo la scena di apertura della porta del Vault, veniamo accompagnati da uno dei suoni più canonici che ci ha accompagnato durante l'esplorazione delle varie zone contaminate esplorate nella serie dei videogiochi, il suono di un contatore Geiger; la solita carrellata di inquadrature del mondo della serie Tv di Fallout, ci accompagnano in un segmento narrato che ci racconta il motivo per cui la protagonista rischierà la propria vita per uscire dal Vault, ovvero perseguire la missione del vault 33.
 

I più attenti avranno notato che durante l'ingresso della nostra protagonista nell'emporio vi saranno degli oggetti che conosciamo molto bene esposti nell'emporio, uno Stimpak, un Med-x e soprattutto una bambola del Vault Boy; la commerciante con la sua frase "pensavo foste tutti morti e sepolti" sicuramente tende a sottolineare o l'assenza di altri Vault nella serie Fallout, oppure il fatto che essi non si siano mai o ancora aperti. 

La serie si mostra in alcune sfaccettature già presentate, fino all'arrivo del primo Mr Handy, robot tutto fare ideati per aiutare in casa così come in ospedale o sul campo di battaglia, dal quale la protagonista verrà attaccata, probabilmente in virtù di una riprogrammazione di qualcuno ancora non presentato, ma lo spunto di averlo inserito in un contesto espositivo potrebbe raccontarci di una location non dissimile da un Super Duper Mart (Fallout 3). Dopo l'esortazione vista nel prima trailer a tornare nel suo Vault, la serie targata Prime video, ci mostra alcuni dei legami affettivi della protagonista con altri abitanti del Vault.
 

La scena dell'iniziazione di Aron Clifton a paladino della Confraternita d'Acciaio ci racconta la centralità di un altro personaggio; la scena in cui viene presentato il dirigibile della confraternita fa subito pensare alla possibile presenza di un personaggio come Arthur Maxson. Il fatto che il taglio scena dopo il conferimento dell'Armatura atomica con l'immagine del Ghoul e del suo fidato cane, il quale non è escluso possa raffigurare dogmeat nella serie, potrebbe far pensare ad una dualità della legge e del fuorilegge.
 

Nella carrellata di scene relative al collasso del Vault 33, all'invasione dell'insediamento dove la protagonista si trovava etc, si riesce ad intravedere la bandiera della NCR, New California Republic di Fallout New Vegas; prima del sipario su questo traile vi è di nuovo spazio per scorgere quello che si può identificare come un padre  ( ipoteticamente l'impiegato della Vault-tec del video introduttivo e Ghoul post guerra ) correre con la figlia in braccio verso il Vault più vicino.
 

Il trailer si chiude con un susseguirsi di scene molto diverse tra loro, con la protagonista visivamente molto cambiata a livello di atteggiamento rispetto alle prime scene, con un atteggiamento più sprezzante e meno timido nei confronti dei conflitti. La presenza del paladino della confraternita d'Acciaio all'interno di un Vault fa pensare ad un possibile ingresso da parte di predoni e o invasione di scarafaggi radioattivi.

Consigliati