Samuel L. Jackson: i videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento

L'attore Samuel L. Jackson dichiara che i videogiochi saranno il futuro dell'intrattenimento.

Samuel L. Jackson, tra gli attori cult più riconosciuti della sua generazione, vincitore di un premio Oscar, con più di 200 apparizioni in film che hanno segnato la storia del cinema, pensa che l'intrattenimento del futuro sarà nei videogiochi, di cui è un gran fan.

Samuel L. Jackson e la sua carriera

Samuel Leroy Jackson nasce a Washington, il 21 dicembre 1948 ed è un attore e regista americano. Samuel è un colosso del cinema, riconosciuto principalmente per i ruoli interpretati nei film di Quentin Tarantino e Spike Lee. Come dimenticare il ruolo dell'attore in Pulp Fiction, con la lettura dei versetti di Ezechiele prima delle sue esecuzioni, ruolo per cui verrà nominato agli Oscar, e la sua apparizione nel grande classico Jurassic Park ma, per l'attore, la vita non è sempre stata un successo.
 

Da piccolo Samuel viene abbandonato dal padre e cresce in Tennessee con la madre e i nonni. L'attore aveva un piccolo problema di balbuzie che, su consiglio del suo logopedista diviene un opportunità, lo specialista infatti gli consiglia di partecipare al provino di uno spettacolo teatrale del suo college. Samuel non solo passa il provino ottenendo la parte, ma da quel momento si dedicherà completamente alla recitazione, raggiungendo i risultati che ora tutti conosciamo. 

La passione di Samuel L. Jackson per i videogames

Samuel L. Jackson non ha mai nascosto la sua passione per i videogiochi, divertendosi a prenderne parte ogni qualvolta gli capitasse l'occasione. L'attore dichiara in un'intervista che i videogiochi saranno il futuro dell'intrattenimento, elencando i suoi preferiti come GTA ed Assasin's Creed

Oltre ad essere un grande videogiocatore, l'attore ha anche svolto dei doppiaggi in giochi che hanno fatto la storia del gaming, come ad esempio Grand Theft Auto: San Andreas.

GTA San Andreas

"Grand Theft Auto: San Andreas" è un videogioco del 2004, sviluppato da Rockstar North e pubblicato da Rockstar Games. Ambientato nell'immaginaria California del 1992, narra le avventure del protagonista Carl Johnson, detto CJ, un ex criminale che ritorna nella sua città natale, Los Santos, dopo la morte della madre.


Nel videogioco Samuel L. Jackson presta la sua voce ad un antagonista del titolo: l'ufficiale Tenpenny. Frank Tenpenny è un poliziotto corrotto facente parte della Divisione Antidroga di Los Santos. L'ufficiale doppiato da Samuel è noto per il suo comportamento brutale e senza scrupoli, sfruttando la sua autorità per manipolare gli eventi a suo vantaggio personale.

Il personaggio di Tenpenny ha un ruolo significativo nella trama del gioco, manipolando il protagonista, CJ, per compiere azioni criminali in suo favore. Il doppiaggio di Samuel L. Jackson, con la sua voce distintiva e la sua capacità di dare vita a personaggi complessi e potenti, porta Tenpenny su un altro livello, contribuendo a rendere il gioco memorabile.
 

GTA non è l'unico videogioco in cui ha partecipato Samuel, infatti ha doppiato tantissimi titoli videoludici tratti dai film in cui ha recitato, come Iron Man 2 (Nick Fury), Afro Samurai, Gli Incredibili e Star Wars, oltre ad aver partecipato ad alcuni trailer come quello di Heavy Rain. Samuel L. Jackson è un attore a tutto tondo, vestendo i panni dei personaggi che rappresenta in maniera eccelsa e regalandoci perle sul grande schermo e doppiaggi incredibili nei videogiochi.

Consigliati