R6: I DZ annunciano un acquisto a sorpresa

Con un annuncio a sorpresa il team dei Dark Zero pesca il jolly dal mazzo dei talenti senza squadra con l'acquisizione di Beaulo

I Dark Zero si preparano ad un 2024 in grande spolvero, partendo dal primo impegno stagionale, ovvero quello del Six Invitationals che si terrà a Sao Paolo a febbraio.

Un 2023 da dimenticare

Dopo aver alzato il primo trofeo della propria storia nel 2022 con il Six Major di Charlotte, il futuro sembrava incredibilmente radioso e prospero di successi non direttamente solo per loro ma per l'intero movimento Nord Americano, ricordiamo che lo stesso 2022 si era aperto con la vittoria del Six Invitationals da parte dei TSM contro il Team Empire.

 

Il 2022 però si rivela un anno davvero complicato per i team Nord Americani, che vedono un trionfo Europeo dopo l'altro e non c'entrando più neanche una finale intercontinentale, si  susseguirono infatti  3 volte Europa contro Brasile, finale Major di Berlino Rogue-Faze, finale Major di Jonkoping BDS-Team Liquid, finale Six Invitationals W7M-G2, con poi due finali solo Brasiliane a chiudere il 2023, finale del Major di Copenaghen W7M- Team Liquid, finale del Major di Atlanta W7M-LOS.

 

Proprio nell'ultimo Major giocato in casa, il team dei Dark Zero è sembrato molto indietro a livello di preparazione, quasi non a livello rispetto ai propri avversari, emblematica la partita contro gli esordienti dei Bleed esports che li costringono a giocare 15 round su Kafè, o la partita contro i Fury alla prima fase del torneo, i quali stavano per eliminarli e  mandarli a casa al primo turno. La squadra necessitava di un cambio di passo importante per tornare a competere ai livelli che tutti si aspettano da una squadra di tradizione come quella dei Dark Zero.

I cambi ed un futuro più roseo

Tempo di riprendersi dalla batosta ricevuta dai Los e rientrare alla base ed il team dei Dark Zero ha fatto fuori, sia il Vietnamita Ryce, sia il proprio talentino Nord Americano Gaveni. Annunciate queste due sostituzioni a due mesi dall'inizio del Six Invitationals era parso subito chiaro il messaggio della volontà di fare sul serio.

 

Il primo rincalzo, annunciato attraverso un filmato davvero molto emozionante, è Beaulo famoso streamer di Rainbow Six Siege, il quale non solo è riuscito a vincere il Dream Hack di Montreal 2019 nel suo primo anno di attività competitiva, ma è riuscito in due anni consecutivi a concatenare al primo Six Invitationals 2020 un terzo posto, l'anno seguente il quarto posto ed al terzo anno vincere il tanto agognato martello in una finale pazzesca contro il Team Empire.

 

Lo stesso Beaulo, in seguito anche a diverse situazioni spiacevoli createsi con i TSM decise di ritirarsi alla fine del 2022, una reazione in attesa da chiunque, ma con molti che avevano già intuito che sarebbe tornato  a competere prima o poi. Il prossimo appuntamento per la sua carriera sarà il Six Invitationals 2024 in Brasile, ma manca ancora un tassello ad uno dei team Nord Americani migliori sulla piazza attualmente.

 

In molti vociferano il possibile approdo di una vecchia conoscenza del competitivo nord Americano come KarnagB, ex giocatore dei Disrupt, con doppia nazionalità Porto Ricana e Italiana, quello che è certo è che questo team farà parlare di se in un modo o nell'altro

Consigliati