Capcom riporterà sul mercato vecchie IP

L'azienda giapponese ha recentemente pubblicato un questionario per chiedere alla community quali dei vecchi titoli vorrebbe rigiocare.

Capcom ha avviato un sondaggio per riportare in vita diversi dei suoi vecchi franchise, tra cui cult del passato come Onimusha, Okami, Dino Crisis e Breath of Fire, insieme ad altri in totale circa una decina. 

Le vecchie IP di Capcom torneranno sul mercato

Questa novità ha subito riacceso le speranze tra i fan che attendono con ansia i remake in sviluppo proposti da Capcom,il 30 maggio sarà il 45º anniversario dell’azienda e magari sarà una buona occasione per avere novità sull'argomento remake-sequel delle vecchie IP dell'azienda. Dopo quasi mezzo secolo di esistenza, la società giapponese vanta una numerosissima lista di IP. In questi ultimi anni infatti Capcom ha preso molto ispirazione da queste, iniziando a creare dei remake di alcuni suoi cult classici come la serie Resident Evil. Pare che non sia infatti l’unica serie che verrà “riportata in vita”, un dipendente dell'azienda ha confermato di recente che stanno lavorando ed arriveranno sul mercato altri remake proprio di Resident Evil

Nel frattempo, Capcom ora sta chiedendo consigli al pubblico su quali IP rivisitare successivamente grazie ad un questionario recentemente pubblicato sulle loro piattaforme. Chiamato “Capcom Super Elections”, il sondaggio ha come obbiettivo chiedere ai fan di condividere i franchise dell'azienda che vorrebbero vedere un remake, sequel o entrambi. Non tutte le opzioni elencate hanno effettivamente bisogno di sostenitori, le risposte che includono anche serie come Resident Evil e Monster Hunter, due serie che sono molto vive e giocate, sia vecchi titoli che quelli più recenti. 

Anche riducendo l'elenco degli IP a quelli che non sono stati rivisitati negli ultimi cinque anni, troviamo comunque 17 franchise possibili che Capcom ha menzionato. Il nome meno instabile e anche più riconoscibile di quel gruppo è Mega Man, il cui ultimo capitolo è stato rilasciato alla fine del 2018. All'estremo opposto troviamo invece 1942 e Commando, due giochi arcade risultati dei “flop” che sono stati pubblicati negli anni '80

Nonostante le opzioni fornite dal sondaggio sono abbastanza esaustive, alcuni degli elementi elencati potrebbero essere in realtà una sorta di depistaggio. Ad esempio, anche se il questionario chiede esplicitamente ai fan se vorrebbero che Capcom riavviasse Dead Rising, un rapporto di metà 2023 pubblicato da un insider del settore ha suggerito che un "progetto remake" sia già in corso in casa Capcom

Una scelta difficile tra moltissime proposte

Dobbiamo considerare che il sondaggio esamina anche molti franchise Capcom ormai dimenticati e giochi che probabilmente non saranno rivisitati, a meno che i fan di quei titoli non facciano abbastanza rumore da far ricredere l’azienda. Dino Crisis fa parte di questi IP, così come Lost Planet, Okami, Final Fight e Rival Schools

Infine se osserviamo le conversazioni che si sono create sui social media riguardo al sondaggio, molti fan sembrano essere d'accordo con l'idea di alcuni remake di Breath of Fire e Mega Man. Altri invece hanno usato il “Capcom Super Elections” come opportunità per continuare a fare pressione affinché il franchise di Onimusha faccia ritorno al più presto.

Consigliati