Bella Hadid: dal nuovo brand, il Festival di Cannes e la passione per i videogiochi

La modella torna sul red carpet in grande stile dopo aver conquistato il metaverso e lanciato il suo nuovo brand.

bella-hadid-dal-nuovo-brand-il-festival-di-cannes-e-la-passione-per-i-videogiochi-main
CREDITI: Dreamstime

Era da un po’ che Bella Hadid, top model di fama internazionale, non faceva così tanto parlare di sé. L’occasione è stata rilanciata dalla sua partecipazione al Festival di Cannes dove ha sfoggiato i look più iconici del red carpet e perfetti candidati a trend dell’estate. Ma c’è stato un tempo in cui la modella non era interessata a calcare le sole passerelle reali, Bella Hadid ha infatti conquistato anche il metaverso con il suo NFT ma il suo sogno nel cassetto è quello di diventare una gamer professionista. E se Bella sogna, siamo sicuri che riuscirà a rendere il suo sogno realtà.

 

Bella Hadid, principessa cyborg del metaverso e la passione per i videogame

Avete presente quella canzone di Britney Spears, A piece of me? Ok beh, in questo caso parliamo di pezzi, pezzi unici che ritraggono Bella Hadid. La modella ha infatti ingaggiato una decina di artisti per realizzare opere virtuali a partire da scannerizzazioni del suo corpo e del suo viso. Ognuna di queste opere digitali è acquistabile ed è considerata a pieno un’opera d’arte certificata che rende possibile diventare proprietari di un NFT di Bella Hadid nel metaverso. Via libera quindi alle 11mila - questa la stima - versioni di Bella inclusa quella da principessa cyborg. Ma come mai questa decisione? A quanto pare la modella è una grande appassionata del mondo digitale, soprattutto dei videogame. Ha raccontato che da piccola era solita giocare con il fratello Anwar a World of Warcraft anche se lei è piuttosto appassionata dell’universo di Mario.

 

"A 18 anni, quando ho iniziato a viaggiare per lavoro, il mio pseudonimo era Principessa Peach. Dopo la quarantena, il mio sogno era quello di essere una vera e propria gamer e di giocare con altre persone. Quando è esplosa la mania degli NFT, ho subito voluto saperne di più su quella comunità. Così, sono passata dai videogiochi – io che volevo crearmi un avatar fantastico, entrare in quell'universo e connettermi con le persone – a questo"

 

View post on Instagram
 
View post on Instagram
 

Bella, Orebella e Cannes

Bella Hadid è stata la sorella minore della celebre Gigi  prima di affermarsi come supermodella e diventare una star della passerella. Da lì in poi il successo non ha fatto che aumentare portando la giovanissima top a vivere costanti stati di ansia a cui si andavano ad aggiungere le difficoltà nel tenere sotto controllo i sintomi della malattia di Lyme, una malattia trasmessa dalle zecche che, tra gli effetti più comuni, comporta stanchezza estreme. 

 

Nei miei 10 anni di carriera da modella mi sono resa conto che stavo investendo un mucchio di energia, amore e impegno in qualcosa che non me li stava necessariamente restituendo”.

View post on Instagram
 
View post on Instagram
 

E così dopo una lunga pausa da passerelle e red carpet, Bella Hadid ha deciso di tornare in una veste tutta nuova, con un nuovo brand e felice in una relazione stabile con l’imprenditore e addestratore di cavalli Adan Banuelos. Ma a dare a Bella una nuova forza per tornare sulla scena è stata l’idea di lanciare il suo brand: Orebella. Se pensate che la Hadid non sia altro che l’ennesima celebrities che lancia un brand beh, avete ragione ma non del tutto. Orebella è un progetto della modella, non una società che ha scelto di investire sul suo volto. E, che vi interessino le fragranze o meno - perchè è di questo che si parla, Orebella è un brand di profumi - l’idea non è male e siamo contenti che abbia dato alla Hadid una buona ragione per rimettersi in gioco. Secondo quanto dichiarato dalla top model, l’idea per Orebella viene direttamente dalla sua infanzia. Bella Hadid è di origini palestinesi da parte di padre e, dei rapporti con la famiglia paterna la modella ricorda soprattutto i profumi dei nonni quando entravano in una stanza.

 

Crescendo in una famiglia araba, profumi e aromi erano quasi un tratto della personalità: ricordo ancora l’odore che emanavano i miei nonni quando entravano in una stanza. Negli anni ’70, mio zio Mahmoud produceva i suoi oli essenziali: profumi legnosi, che odoravano di tabacco”.

View post on Instagram
 
View post on Instagram
 

A Cannes Bella Hadid fa anche il suo ritorno su uni dei red carpet che l'hanno resa celebre e lo fa in grande stile, pronta a lanciare i trend moda per la prossima estate. A colpire tutti è stato il suo nude look sfoggiato sul tappeto rosso, il nuovo stile di Bella, etereo, delicato e iper femminile conquista tutti, quale miglior modo per promuovere il proprio brand se non incarnarlo?

 

 

Consigliati