Arriva su PS5 The Last Of Us Part 2 Remastered

Arriva sulla console next-gen uno dei giochi più importanti dell'era PS4, che oltre a tutti i contenuti disponibili nel gioco originale, includerà una modalità online esclusiva.

19/1/2024

Ci sono voluti solo 4 anni per vedere The Last Of Us Part 2 arrivare su PS5, la tempestività del rilascio di questa remastered (in confronto ad altri titoli storici per la console Sony) ci lascia intendere quanto sia importante il franchise di Naughty Dog per la Playstation, andiamo quindi a scoprire cosa aspettarci da questa nuova versione del gioco.

Il seguito del gioco più iconico dell'era Playstation 3

Quando è stato rilasciato nel 2020, The Last Of Us Part 2 aveva il difficilissimo compito di proseguire la storia del primo The Last Of Us, che nel 2013 ha sconvolto il mondo videoludico con la sua capacità di raccontare una storia cinematografica e di alto livello tramite il media del videogioco, il suo successo ha cambiato radicalmente come Playstation e altre aziende vedono il media e la sua capacità di raccontare storie.

 

I punti di forza del gioco di Naughty Dog, proprio come il suo predecessore, sono legati alla trama, strutturalmente semplice ma raccontata con pathos, l'ambientazione, studiata benissimo e con quella qualità di poter osservare il nostro mondo reclamato dalla natura e i personaggi, scritti magnificamente e pieni di sfaccettature.

La trama di The Last Of Us Part 2

In The Last Of Us Part 2 seguiamo Ellie, uno dei personaggi principali del primo gioco (con Joel, il protagonista, che diventa un personaggio di supporto) quattro anni dopo gli avvenimenti che hanno portato alla distruzione delle Lucciole per mano di Joel, ora la giovane donna vive con un gruppo di sopravvissuti a Jackson, nel Wyoming, insieme alla fidanzata Dina.
Un giorno, durante una pattuglia, Joel e suo fratello Tommy salvano una donna di nome Abby da un'orda di Infetti, questo avvenimento apparentemente casuale farà partire una catena di eventi tragici, in cui il giocatore, nei panni di Ellie, dovrà fare i conti con la violenza che pervade il mondo in cui ci muoviamo e affrontare le conseguenze delle azioni di Joel.

Le novità della Remastered

La novità principale di questa edizione di The Last of Us 2 è No Return, una modalità survival-roguelike in cui avremmo accesso a numerosi personaggi che ci permetteranno di sperimentare il sistema di combattimento e lo stealth in modi nuovi rispetto al gioco base. Durante ogni nostra run di No Return, potremmo scegliere una combinazione di missioni diversa, partendo da missioni che richiederanno di muoversi in modo furtivo in una mappa per arrivare a scontri a fuoco contro orde di infetti, oppure a missioni in cui dovremmo difendere degli obbiettivi da fazioni rivali.

 

Completare le run ci ricompenserà con nuovi personaggi e skin da utilizzare nella modalità, è inoltre presente una leaderboard globale, in cui potremmo vedere i tempi e i punteggi degli altri giocatori, dando al gioco una rigiocabilità che mancava alla versione Playstation 4. Saranno inoltre presenti dei livelli inediti, che potremmo giocare con il commento degli sviluppatori, una feature che piacerà molto agli appassionati di Game Design, in quanto Neil Druckmann e il team di Naughty Dog spiegheranno il loro processo creativo che li ha portati ad eliminare questi livelli dal gioco e come hanno fatto ad arrivare alla versione definitiva del gioco.

Consigliati