Addio ad Akira Toriyama: Il genio dietro Dragon Ball e Maestro dei Videogiochi

Un'addio alla leggenda Akira Toriyama, morto all'età di 68 anni lasciando vuoto enorme nel cuore di tutti i suoi fan.

CREDITI: dreamstime

Il 1 marzo 2024 è una data che rimarrà per sempre impressa nella storia. Un brutto colpo per tutti i fan dei manga, anime e videogiochi, un giorno segnato dalla perdita del genio Akira Toriyama. La mente creativa dietro opere come "Dragon Ball" e "Dragon Quest" ci ha salutati per sempre all'età di 68 anni, ma il suo impatto e la sua eredità continueranno a brillare per sempre nei ricordi e nelle opere che ci ha lasciato.

L'inizio di un'epoca: Il genio creativo di Toriyama

Nato a Nagoya, in Giappone, nel 1955, Toriyama ha dimostrato un talento eccezionale fin dalla giovane età. Dopo aver iniziato una carriera come artista pubblicitario, ha rapidamente trasformato la sua passione per il disegno in una carriera nel mondo del manga, per cui noi tutti oggi lo conosciamo. Sebbene i suoi primi lavori non abbiano raggiunto il successo sperato, dopo al lancio di "Dr. Slump" nel 1980  iniziò la sua ascesa e divenne una leggenda dei manga.

 

Chiunque ora conosce Arale, la simpatica bambina robot creata dal Dr. Slump nella cittadina di Penguin Village, la sua incredibile forza e l’iconica “cacca rosa sorridente”. Questa serie comica, con il suo mix di umorismo e fantasia, ha catturato l'immaginazione di un pubblico vasto, assestando le fondamenta su cui avrebbe costruito il suo capolavoro: "Dragon Ball".
 

La morte di Akira Toriyama è stata causata da un ematoma subdurale acuto ed è stata notificata al mondo l'8 Marzo 2024, dalla sua casa editrice. La notizia ha preso tutti alla sprovvista, infatti, personaggi come Oda, Sakurai e tanti altri colleghi hanno commentato il triste evento, esplicando la loro ammirazione per il maestro sui social.

View post on Twitter
View post on Twitter


Dragon Ball: Il capolavoro di Akira Toriyama

Nel 1984, Toriyama ha dato vita alla sua creatura suprema: "Dragon Ball", una saga epica che ha trasceso i confini del tempo, nata come manga per poi diventare anime, serie di film e videogames realizzati per tantissime console, riscuotendo successi su successi. Con oltre 500 capitoli serializzati su Weekly Shōnen Jump, questa storia di avventura, amicizia e crescita personale ha conquistato i cuori di milioni di persone in tutto il mondo. 


Akira Toriyama non ha solo creato un manga incredibile, dinamico, ricco di cattivi da sconfiggere e ambientato in un mondo fantastico, ma ha lasciato veri e propri insegnamenti molto profondi ai suoi fans. Nel manga Dragon Ball il protagonista Son Goku non vince unicamente battaglie, ma insegna il valore dell’amicizia, creando un gruppo coeso che condivide la passione per i combattimenti e sia allena, giorno dopo giorno, per sconfiggere il male proteggendo i deboli.

Un altro insegnamento fuori dal comune che emerge rammenta che il male non è destinato a rimanere tale per sempre, infatti Vegeta, personaggio inizialmente odiato e successivamente amato da tutti, è il rivale di Goku per eccellenza, apparso per la prima volta nella “Saga dei Saiyan", diventa da avversario temibile a grande alleato del protagonista, combattendo in nome del bene, contro tutti coloro che minacciano la terra.


Dragon Ball, diventa un record di vendite in pochissimo tempo, surclassato solo dal manga “One Piece” di Eiichirō Oda, che dopo la sua morte ha lasciato questo commento:
 

Se n’è andato troppo presto. Il vuoto lasciato è troppo grande.
La tristezza mi travolge quando realizzo che non ti incontrerò mai più. Fin dalla mia infanzia ti ho ammirato. Ricordo il giorno in cui fui chiamato per la prima volta per nome. Ricordo il giorno in cui sono tornato a casa dopo cha hai usato la parola “amici” per noi, ricordo il momento gioioso con Kishimoto-san. Ricordo la nostra ultima conversazione.
Prendendo il testimone da un’epoca in cui leggere i manga era considerato una follia, hai contribuito a creare un’era in cui sia gli adulti che i bambini si divertono con i manga. Ci hai mostrato che i manga possono fare questo, che possono portarci in altri mondi. Sembrava di guardare un eroe che avanzava alla carica.
Non solo per gli artisti manga, ma per tutti i creatori che erano bambini durante la serializzazione di Dragon Ball, l’eccitazione e l’ispirazione rimangono radicate. La tua presenza è come un albero gigante.
Per gli artisti manga della nostra generazione che erano sullo stesso palco, le opere di Toriyama diventavano una presenza ancora più grande man mano che ci avvicinavamo. Quasi spaventoso. Ma incontrarti mi ha sempre reso felice. Amiamo Toriyama-sensei fino in fondo.
Con rispetto e gratitudine per il ricco mondo creativo di Akira Toriyama-sensei, prego sinceramente per il suo eterno riposo.
Possa il paradiso essere il mondo delizioso che hai immaginato, Sensei.
-Eiichiro Oda

Il contributo ai videogiochi di Akira

Oltre ai manga, Toriyama ha lasciato un segno indelebile nel mondo dei videogiochi, con titoli che hanno fatto la storia.


Dragon Quest Series

Questo leggendario franchise di giochi di ruolo giapponesi, creato da Yuji Horii, ha visto la partecipazione di Akira Toriyama nel design dei personaggi. Toriyama è il responsabile del caratteristico stile artistico dei personaggi e dei mostri presenti in ogni capitolo della serie, diventando uno dei franchise più amati e influenti nel mondo dei giochi di ruolo.

Chrono Trigger

Un altro classico gioco di ruolo giapponese, sviluppato da Square Enix, che ha visto il coinvolgimento di Toriyama nel design dei personaggi. La sua firma artistica è evidente nei protagonisti e nei nemici affrontati durante l'epica avventura temporale di Chrono Trigger. Il gioco è noto per la sua trama coinvolgente, i personaggi memorabili e il sistema di combattimento innovativo.

Blue Dragon

Questo RPG giapponese per Xbox 360 ha visto la collaborazione tra Akira Toriyama e il creatore di Final Fantasy, Hironobu Sakaguchi. Toriyama ha contribuito al design dei personaggi, dando vita a un mondo fantastico pieno di creature straordinarie e avventure epiche.

Dragon Ball Series

Akira Toriyama ha influenzato direttamente il design dei personaggi e l'aspetto grafico di questo videogioco di combattimento basato sull'universo, da lui inventato, di Dragon Ball. I giocatori possono vivere le emozionanti battaglie dei propri personaggi preferiti della serie, immergendosi completamente nell'universo creato da Toriyama.


Il Ricordo di una Leggenda

Con la sua scomparsa, il mondo ha perso un grande artista e un visionario creativo, ma il suo spirito vivrà per sempre nei cuori e nelle menti di coloro che hanno amato e apprezzato il suo lavoro. Le sue opere rimarranno come un monumento al suo talento e alla sua genialità, e continueranno a ispirare le generazioni future di mangaka.


In questo momento di lutto, ricordiamo Akira Toriyama non solo per le sue opere straordinarie, ma anche per la sua umiltà, la sua dedizione e il suo spirito innovativo. Il suo lascito non sarà dimenticato, ma celebrato come un faro di creatività e ispirazione per tutti coloro che lo conoscevano e amavano il suo lavoro. Speriamo solo che qualcuno riesca a ritrovare le sfere del drago per esprimere il desiderio di averti ancora qui con noi.

Consigliati