Lorenzo Simonelli: la medaglia d'argento italiana che adora One Piece

Lorenzo Simonelli festeggia la medaglia d'argento ai mondiali di Glasgow con la posa del suo eroe dei manga Monkey D. Luffy.

CREDITI: dreamstime

Lorenzo Simonelli ha portato a casa un traguardo davvero importante durante i mondiali di Glasgow nei 60 metri a ostacoli, ma ciò che più ha attirato l'attenzione, è il suo modo di festeggiare il successo, ispirandosi al protagonista di uno dei suoi manga preferiti: One Piece.

Il trionfo di Simonelli: "Adesso diventerò re dei pirati"

Lorenzo Simonelli ha lasciato il segno ai mondiali indoor di Glasgow nei 60 metri a ostacoli, portando a casa un argento iridato con un tempo incredibile italiano di 7.43 secondi, migliorando il suo precedente primato nazionale. Il giovane azzurro di 21 anni ha dimostrato grande potenza e rapidità, superando se stesso per la quarta volta in questa stagione e raggiungendo il secondo posto, dietro solo al fenomenale Grant Holloway, detentore del record mondiale di 7.29 secondi.
 

Questo risultato storico ha dell'incredibile, in quanto ha reso Simonelli il primo ostacolista italiano a salire sul podio mondiale indoor. In semifinale, Lorenzo aveva già guadagnato la qualifica con un tempo di 7.48 secondi, garantendosi un posto in finale.

 

View post on Instagram
 
View post on Instagram
 

L'atleta per questa gara aveva un asso nella manica. Dopo la gara, durante i festeggiamenti per la sua impresa, ha stuzzicato la curiosità non solo degli appassionati di atletica, ma anche dei fan di anime e manga confessando di essere un grande ammiratore di One Piece, scritto e disegnato da Eiichiro Oda. Simonelli ha rivelato di essere un grande fan del protagonista, Monkey D. Luffy, tanto da avere un suo riferimento nel suo nickname su Instagram (monkey_d_lollo) e da aver celebrato il suo risultato imitando la posa della sua mossa finale, il Gear Fifth, indossando l'iconico cappello di paglia.

One Piece e Monkey D. Luffy

One Piece è un manga di enorme successo, che vede la luce nel 1997 narrando le avventure di Monkey D. Luffy (detto cappello di paglia) e della sua ciurma, alla ricerca del leggendario tesoro noto con il nome di "One Piece", che darebbe il titolo di "re dei pirati" a chiunque riesca a trovarlo. Uno degli elementi distintivi di One Piece è l'esistenza dei Frutti del Diavolo, misteriosi frutti dalle forme stravaganti che conferiscono, a chi li mangia, poteri fuori dal comune a scapito della propria capacità di saper nuotare.

Il Gear Fifth nel videogioco One Piece: Pirate Warriors 4

Riguardo ai Frutti del Diavolo, è stata introdotta una nuova meccanica chiamata "Risveglio" nel mondo di One Piece, che permette all'utilizzatore di sbloccare nuovi poteri. Questa abilità è stata inserita anche nel videogioco della serie: "One Piece: Pirate Warriors 4", un picchiaduro a scorrimento, attraverso un DLC. 

Nell'ultimo arco narrativo introdotto, noto come "La Battaglia di Onigashima", nel videogioco, Luffy sperimenta questo nuovo livello di potenza trasformandosi nella Gear 5, la sua forma suprema. Luffy, attraverso i suoi nuovi poteri, ottiene una libertà senza precedenti nell'utilizzo delle sue abilità gommose, modificando il terreno circostante, rendendolo elastico come lui.
 

Il debutto del Gear Fifth è stato un momento incredibile per i fan di One Piece, che si chiedono quale sia il segreto nascosto dietro questa nuova trasformazione. Lorenzo Simonelli ha tratto ispirazione da questo personaggio del mondo dei manga, per festeggiare il suo traguardo e chissà che non ci sorprenda con qualche altro cosplay, per i suoi nuovi trionfi.

Consigliati