Sum 41 dal nuovo singolo "Waiting On A Twist Of Fate" al punk-rock nei videogiochi

È la fine per i Sum 41. La band si scioglie dopo più di vent'anni di carriera. Per salutare i fan nuovo disco, videoclip per Waiting On A Twist Of Fate" e tour mondiale.

I Sum 41, celebre band del panorama punk-rock canadese, sono tornati con il nuovo singolo "Waiting On A Twist Of Fate", purtroppo per l'ultima volta. Lo scorso anno, il cantante e leader del gruppo, Deryck Whibley, ha annunciato lo scioglimento del progetto per cause ancora da accertare. Secondo voci di corridoio e tra i commenti dei fan, il vocalist avrebbe bisogno di una pausa per i problemi di salute affrontati nel corso degli ultimi anni, tra cui la sua dipendenza dall'alcolismo: è stato per questo motivo ricoverato per lungo tempo a causa di una insufficienza epatica e renale, che lo ha portato in coma farmacologico per una settimana e in ultimo, una polmonite devastante nel 2023. L'artista ha sempre ringraziato i suoi ascoltatori per il sostegno, la sua famiglia, i suoi amici e la sua band, con cui non ha concluso - con certezza - il progetto per divergenze artistiche. 

Sum 41: il videoclip di "Waiting On A Twist Of Fate"

Come i Blink-182 nell'ultimo videoclip "Dance With Me", anche i Sum-41 omaggiano i Ramones e scrivono un "ode al punk rock" mostrando sin dai primi minuti un ingente numero di persone accorrere al loro concerto all'interno di un piccolo locale. Il pubblico balla prepotentemente divertito nel video musicale, mentre il quintetto formato da Deryck Whibley (voce e chitarra ritmica), Dave Baksh (chitarra solista), Tom Thacker (chitarra solista, tastiera) Cone McCaslin (basso), Frank Zummo (batteria, percussioni, cori) regala una performance energia ed emozionante. 

Il testo della canzone riflette la lotta contro i demoni interiori del cantante, tra scelte giuste e sbagliate intraprese nella vita e il peso conseguente dei propri errori. È anche una riflessione sulla mancanza di empatia nel mondo odierno e sull'intorpidimento delle menti.

Sum 41: le varie cause dello scioglimento 

Tra le motivazioni legate alla separazione, c'è stata anche l'esigenza del frontman di dedicarsi a nuovi progetti, ma non ha precisato se intende intraprendere una carriera solista o una professione differente da quella del musicista. Molte volte, come nel caso di Mike Shinoda dei Linkin Park, alcuni artisti si trasformano in produttori di brani per altri colleghi parallelamente al loro percorso artistico. Per non lasciare una sorta di "lutto" nel cuore dei fan, come accaduto con i Panic at the Disco, dove il leader Brendon Urie ha semplicemente salutato tutti con un comunicato, i Sum 41 hanno preferito dare "l'addio alle scene" con un ultimo tour mondiale, intitolato "Tour Of The Setting Sum", e la pubblicazione del disco "Heaven:x: Hell". Il tour prevede tappe in vari paesi come Stati Uniti, Giappone, Messico, Germania e Italia. L'ultimo spettacolo della band, avrà luogo a Toronto, Ontario, alla Scotiabank Arena il 30 gennaio 2025 chiudendo il cerchio professionale lì dove tutto è iniziato.

I Sum 41 e le collaborazioni nel mondo dei videogiochi

La musica per i videogiochi sportivi è sempre stato un must, dai più celebri titoli della saga Burnout, Nascar fino agli acclamati Tony Hawk's. Nel corso degli anni numerose band hanno preso parte ad intramontabili soundtrack e compilation tra cui Bloc Party, Avenged Sevenfold, +44 (side project di Mark Hoppus e Travis Barker dei Blink) e gli stessi Sum 41, diventando ancor più popolari a livello globale. 

Sum 41 x Tony Hawk's Pro Skater

Tony Hawk's è una serie di videogiochi dedicato al mondo dello skate e distribuita dalla nota software house Activision in collaborazione con lo sportivo omonimo, che un po' come Michael Jordan ha prestato il suo nome ed identità al progetto. Il gameplay prevede il raggiungimento di punteggi elevati eseguendo con successo capriole, grind, ollie e manuali. Le prese riuscite si aggiungono al punteggio del giocatore e al counter, consentendo l'esecuzione di prese speciali che valgono un aumento vertiginoso dei punti. La serie ha avuto 20 giochi sin dal suo inizio nel 1999, con un remake dei primi due giochi pubblicato nel 2020. Neversoft già amata per il titolo Spider-Man uscito per PlayStation nel 2000 è stata conclusa con la perdita dei diritti di Robomodo nel 2015. La saga Tony Hawk è rinata dalla sue ceneri nel 2020, grazie agli sviluppatori della Vicarious Vision e grazie al contributo di Activision. I Sum 41 figurano all'interno di Tony Hawk's Pro Skater 3 con il brano Summer, tratto nell'EP di debutto Half Hour of Power pubblicato nel 27 giugno del 2000.

Sum 41 x Nascar

"NASCAR Thunder 2004" è titolo PlayStation di simulazione di corse della EA Sports e pubblicato nel 2003. Il videogioco è costituto dalla modalità carriera, multiplayer dalla grande connotazione action-sportiva. Presente tra gli sportivi giocabili il campione Nascar 2002, Tony Stewart, presente anche sulla cover del gioco. La band è contenuta all'interno della soundtrack con la canzone "Little Know It All" insieme all'iconico cantante Iggy Pop, ex leader dei The Stooges

Consigliati