Reply Totem qualificati ai mondiali di Brawlstars

Dopo il trionfo allo Snapdragon Mobile Masters a maggio, che aveva confermato il team italiano fra i più forti al mondo, i Reply Totem si sono finalmente qualificati per il mondiale di Brawlstars

3/8/2023

Ci sono voluti due tentativi e una finale da pelle d'oca, ma con la vittoria delle finals di luglio e il secondo posto nelle finals di giugno, i Reply Totem hanno accumulato abbastanza punti per qualificarsi alla Brawl Stars World Finals, portando l'esport italiano al massimo livello del gioco Supercell.

L'anno dei Reply Totem

L'anno della org italiana è iniziato con un cambio inaspettato, lo storico coach Umberto "inso" Santarello, infatti ha lasciato la squadra per partecipare al nuovo progetto dell'org giapponese ZETA DIVISION, che aveva aperto una divisione europea comprando 3 dei migliori talenti della scena polacca, Lukasz "GeRo" Gerek, Piotr "meow" Urzedowski e Damian "Nowy297" Nowakovski.
A sostituire il coach italiano è arrivato lo spagnolo Chaiba "Role" Abdal-Lah Baar dai QLASH e nonostante il cambio, la squadra formata da Maurizio "Maury" Tunno, Marwane "Maru" Lahrache ed Erik "Joker" Bravo Granstrom sembrava essere in forma già da subito con un ottima performance alle Finals di febbraio, fermata in finale proprio dagli ZETA DIVISION di inso.
Questa sconfitta però ha frenato drasticamente i progressi del roster italiano che a marzo ed aprile ha ottenuto dei risultati a dir poco deludenti.

Lo Snapdragon Mobile Masters

Il fato del team italiano è cambiato del tutto a Tokyo, quando allo Snapdragon Mobile Masters, giocato in LAN, la squadra è sembrata completamente rinata, soprattutto il capitano Joker che ha caricato tutto il team grazie alle sue performance e ha portato la squadra alla vittoria del prestigioso trofeo internazionale, battendo ai playoff i campioni del mondo giapponesi Crazy Racoon e gli americani Tribe Gaming, con Joker vincitore del premio di MVP del torneo.

La qualifica ai mondiali

Dopo la vittoria del Mobile Masters, i Totem sembravano completamente rinvigoriti e si sono presentati alle Finals di giugno con voglia di rivalsa, che hanno ottenuto battendo squadre di alto livello come Natus Vincere e FUT Esports, per poi arrivare in finale, dove per un altra volta gli ZETA li hanno fermati in una finale al cardiopalma, chiusa dai polacchi per 3-2.
Ma nelle Finals di luglio, la situazione si sarebbe ribaltata, con lo scontro fra Totem e ZETA ai quarti di finale vinto per 3-2 dai Totem, senza la loro nemesi, il resto del torneo è stato molto più semplice per gli italiani, con una vittoria per 3-1 sugli HMBLE, ma in finale li aspettavano i FUT, che non hanno lasciato la vittoria facilmente a Joker e compagnia, che hanno spuntato la vittoria sul 3-2, guadagnandosi abbastanza punti per la qualifica ai mondiali assicurata.

I mondiali

Il Brawl Stars World Finals è il torneo più grande dell'anno per i giocatori di Brawlstars e i Reply Totem sembrano avere una chance di vincerlo, gli avversari più difficili per l'org italiana potrebbero essere gli avversari che li hanno dato difficoltà tutto l'anno, gli ZETA di coach inso e i FUT della star tedesca Bekri "Symantec" Tahiri, ma non vanno assolutamente sottovalutati i Crazy Racoon di Tensai, sconfitti dai Totem a maggio e che sicuramente vorranno la loro vendetta sul palco dove Tensai ha già vinto per ben due volte.

Consigliati