Oscar 2024, tutto sul presentatore Jimmy Kimmel

Conduttore, comico, autore e produttore: ecco chi è l'host della 96esima edizione degli Oscar

Manca sempre meno alla cerimonia degli Oscar 2024: la notte del 10 marzo darà ufficialmente il via alla 96ª edizione degli Academy Awards. Sul palco del Dolby Theatre di Hollywood troveremo l’oramai padrone di casa Jimmy Kimmel, alla sua quarta conduzione dopo l’edizione del 2017, del 2018 e del 2023. Chi vincerà come Miglior film? Chi si contenderà la statuetta per la Miglior regia e la Miglior interpretazione? Pronostici a parte, ci sarà sicuramente da aspettarsi qualche sorpresa. Il comico e presentatore statunitense, d’altro canto, non è nuovo agli imprevisti della diretta. Basti pensare all’indimenticabile “scambio” di buste a cui ha assistito durante l'89ª edizione degli Oscar, che ha proclamato La La Land in qualità di Best Picture al posto di Moonlight. In ogni caso, nonostante quello di Jimmy Kimmel sia ormai un volto noto ai più, ci sono ancora molti aneddoti e curiosità sulla sua vita e carriera professionale che meritano di essere svelati. Come per quella volta che fece un cameo in Call of Duty, ma non solo.

Chi è Jimmy Kimmel: carriera e vita privata

Classe 1967, Jimmy Kimmel si è avvicinato al mondo dell’intrattenimento passando per la conduzione radiofonica. Dopo una serie di ingaggi, ha iniziato ufficialmente la sua carriera nel piccolo schermo nel 1997, in veste di controparte di Ben Stein in un game show in onda su Comedy Central. Un approdo televisivo che Jimmy Kimmel, come sappiamo, non abbandonerà più.

 

View post on Instagram
 
View post on Instagram
 

 

Nel 2003, dopo un’esperienza ormai consolidata, la famosa emittente televisiva ABC gli affida infatti la conduzione di un talk serale, il noto Jimmy Kimmel Live!. Inevitabilmente, questo segna un punto di svolta nella sua carriera. Sono vent’anni, ormai, che il presentatore invita ospiti illustri nel suo “salotto”.

 

La sua esperienza come comico, in questo arco temporale, si è affinata sempre di più. Noto per la sua ironia pungente (non sempre affine al politicamente corretto), nel 2020 è stato scelto come nuovo conduttore di Who Wants To Be A Millionaire?. Oltre ad aver lavorato in diversi film d’animazione, vanta numerose apparizioni in alcuni talk show come il Late Show di David Letterman, The Howard Stern Show o il The Ellen DeGeneres Show.

 

View post on Instagram
 
View post on Instagram
 

 

La vita privata: nel lontano 1988, Jimmy Kimmel ha sposato Gina Maddy dalla quale ha avuto due figli, Katherine e Kevin. La coppia ha poi divorziato nel 2002. Dopo la separazione, il presentatore ha avuto una relazione con la comica Sarah Silverman dal 2002 al 2009. Poi, il colpo di fulmine con Molly McNearney, un'autrice del Jimmy Kimmel Live!, con cui ha avuto due figli: Jane e William John.

Jimmy Kimmel e il cameo in Call of Duty

Probabilmente in pochi sanno che il conduttore televisivo Jimmy Kimmel ha fatto un cameo in Black Ops II, nono capitolo della serie Call of Duty, sviluppato da Treyarch e pubblicato da Activision nel 2012. Jimmy Kimmel compare in uno dei finali, dove intervista la protagonista Chloe Lynch e discute di alcuni eventi del gioco. 

 

View post on Twitter
View post on Twitter

 

Nello specifico, in un finale Chloe Lynch è ospite del suo show e i due parlano del successo riscosso nel salvare il mondo:

 

"Quindi immagino che ora tu sia famosa per... aver salvato il mondo. È molto raro che ci sia una celebrità che abbia fatto qualcosa di simile".

 

Nel suo cameo, Kimmel offre dunque il solito umorismo sarcastico e diretto che lo contraddistingue.

La quarta conduzione degli Oscar

Il presentatore di New York è pronto a varcare la soglia degli Academy Awards per la quarta volta. La notte degli Oscar, ormai imminente, lo vende ancora lontano dal record di maggior numero di presenze. Questo primato spetta a Bob Hope, che ha condotto gli Oscar 17 volte dal 1939 al 1977, da solo o come co-conduttore.

 

View post on Instagram
 
View post on Instagram
 

 

In ogni caso, produttori, addetti ai lavori e spettatori sono di nuovo pronti a vedere Jimmy Kimmel con la sua solita “divisa”: camicia bianca, pantaloni eleganti, papillon nero e giacca monopetto. Il presentatore ha così commentato con ironia la sua ennesima partecipazione alla cerimonia:

 

Sono proprio contento, ho sempre sognato di condurre la notte degli Oscar per la quarta volta”.

Consigliati