Lo studio di 'Dead By Daylight' Behaviour Interactive annuncia il taglio di 95 dipendenti

Con questi cambiamenti, l’azienda afferma di voler “rinnovare l’attenzione sui suoi punti di forza storici”, resi necessari da una “concorrenza senza precedenti” nel settore

lo-studio-di-dead-by-daylight-behaviour-interactive-annuncia-il-taglio-di-95-dipendenti-main

Lo sviluppatore di Dead By Daylight, Behaviour Interactive, ha annunciato che taglierà un totale di circa 95 dipendenti dalla propria forza lavoro a causa di quello che sostiene essere un recente aumento della “concorrenza senza precedenti”. Rivelando la notizia mediante un comunicato stampa rilasciato pubblicamente (e poi rimosso) dal sito ufficiale della società il 4 giugno, lo sviluppatore ha annunciato che avrebbe intrapreso “diversi cambiamenti strutturali strategici” con l'obiettivo di “attingere ai punti di forza storici della società per creare una visione ambiziosa per il suo successo futuro”.

"Tagli a causa di una concorrenza senza precedenti"

Behaviour Interactive, precedentemente nota come A2M e Artificial Mind and Movement, è una casa di produzione canadese sviluppatrice e distributrice di videogiochi. Tanti i suoi titoli degni di nota, tra cui La Terra di Mezzo: L'ombra di Mordor (ispirato all'universo fantasy trattato nei romanzi di J. R. R. Tolkien), Dante's Inferno e Warhammer 40,000 Eternal Crusade.

 

View post on X
View post on X

 

Per quanto riguarda il motivo di questi tagli, Behaviour Interactive ha spiegato che, pur essendo riuscita a far crescere la propria forza lavoroda 575 a 1.300 dipendenti negli ultimi cinque anni”, nello stesso periodo “anche l'industria videoludica ha registrato una crescita notevole”, portando così lo studio ad affrontare unaconcorrenza senza precedenti". 

 

View post on X
View post on X

 

"In questo contesto difficile, Behaviour ha rinnovato la sua attenzione sui suoi punti di forza storici”, si legge nel comunicato stampa

 

"Questi includono la posizione di leader nel settore dei giochi horror, la sua esperienza nella produzione e la sua storia trentennale nel fornire un servizio eccezionale ai suoi partner di sviluppo. Questi punti di forza hanno ispirato chiare ambizioni per il futuro dell'azienda: essere leader nell'horror, essere leader nel servizio ed esplorare le possibilità dell'intrattenimento basato sulla localizzazione"

 

View post on X
View post on X

 

Infine, offrendo dettagli non aziendali sulle misure esatte che adotteranno per perseguire la loro “rinnovata attenzione”, lo studio ha affermato: 

 

“Per perseguire questa visione chiarita, Behaviour implementerà molteplici cambiamenti strategici alla sua struttura aziendale, migliorando la distinzione tra le risorse di prodotto, produzione, sviluppo commerciale e marketing. Come risultato di questi cambiamenti, la Società ridurrà il suo team fino a 95 dipendenti, 70 dei quali con sede a Montreal. Ciascuna di queste persone ha offerto un contributo prezioso a Behaviour”, hanno aggiunto, “e sarà pienamente supportata dall'organizzazione nel perseguire il prossimo passo della propria carriera”

L'ad dello Studio: "Il nostro impegno rimarrà costante"

Nel rilasciare una dichiarazione sui tagli, il cofondatore e amministratore delegato dello studio Rémi Racine ha dichiarato: 

 

“Vorrei esprimere la mia mentre i cambiamenti alla nostra struttura e alla nostra visione strategica hanno portato a decisioni impegnative, siamo fiduciosi che queste decisioni ci posizioneranno per un successo continuo. Mentre iniziamo la prossima fase della crescita di Behaviour, il nostro impegno per l'eccellenza dei nostri prodotti e della cultura del lavoro rimane costante"

 

View post on X
View post on X

 

Per quanto riguarda il titolo più popolare della società, Behaviour Interactive promette ai giocatori che “né l'attività di servizio di Behaviour né lo sviluppo di Dead by Daylight saranno influenzati da questi cambiamenti”. A dimostrazione del fatto che l'industria videoludica occidentale è davvero sull'orlo di una vera e propria instabilità, questa serie di licenziamenti è solo la seconda che Behaviour Interactive ha intrapreso dall'inizio del 2024

 

View post on X
View post on X

 

A gennaio, lo studio ha infatti tagliato circa 45 dipendenti del team di Montreal - circa il 3% della forza lavoro totale dell'ufficio - a causa delle “mutate condizioni di mercato”.

Consigliati