Crossfire Cup: DSYRE contro le Big d'Europa

Con la vittoria del primo split della coppa e un uscita alle semifinale del secondo, l'org italiana si è qualificata per i playoff totali della competizione in cui potranno misurarsi con Heretics, KOI e Giants

27/10/2023

Con la conclusione del secondo stage della Crossfire Cup, evento organizzato da LVP come parte dell'OFF/SEASON spagnola, i DSYRE hanno, contro ogni previsione, ufficialmente timbrato i loro biglietti per i playoff totali, che si svolgeranno a Barcellona a partire dal primo novembre.

DSYRE, ricostruire il successo

Le aspettative pre-torneo dell'org italiana erano modeste. La lega spagnola era considerata molto superiore a quella italiana e i DSYRE avevano appena apportato un grosso cambiamento al loro roster. Hanno salutato l'IGL Alejandro "xazyy" Giudice e il rifler lituano Lukas "feqew" Petrauskas. Al loro posto sono arrivati l'IGL britannico Wadir "Waddle" Taraki da FOKUS e il duelist Dawid "Filu" Czarnecki da MOUZ. Si trattava di giocatori più giovani dei predecessori, ma con un grande potenziale. Pertanto, era ragionevole aspettarsi che ci sarebbe voluto tempo prima che Waddle e il coach Simone "simoz" Giovannini trovassero la formula per la vittoria.

La sorpresa nello split 1 della Crossfire Cup

Durante lo split 1 della Crossfire Cup, i DSYRE hanno sorpreso l'intera competizione portando un gioco di fondamentali costruito sul core italiano di Yari "cayden" Olmi e Alessandro "Tag" Voci. Grazie alla loro costanza, permettono a Filu di esprimere appieno il suo grandissimo talento come fragger. Insieme a lui, anche Rikardo "WACKIE" Bijukov, dal ruolo di initiator, è riuscito a esprimere tutte le qualità che erano visibili anche nel roster precedente, in cui giocava come duelist.

Non solo il bel gioco, ma anche i risultati: hanno vinto in finale per 3-1 contro i Case Esports, dati come favoriti all'inizio del torneo e guidati dal vincitore del Champions 2021, Vlad "kiles" Shvets. Nonostante la grande esperienza del roster spagnolo, si sono dovuti piegare di fronte alle ottime performance di Filu su ogni mappa.

Split 2, la conferma

Nello Split 2, che si è concluso oggi, i DSYRE hanno affermato la loro abilità nel creare un gioco semplice ma efficace che permette ai giocatori di esprimere le loro qualità. Hanno ottenuto vittorie su Team Galaga, Rebels e Movistar Riders, confermando l'abilità del roster italiano.

Tuttavia, la conclusione ha lasciato un retrogusto amaro: una sconfitta per 2-0 in semifinale contro gli UCAM Tokiers, squadra dell'ex-DSYRE Diogo "OLIZERA" Oliveira. Quest'ultimi hanno saputo contrastare con efficacia le tattiche di Waddle, soprattutto quando gli italiani hanno dovuto attaccare i setup del team spagnolo. Si è vista un'ottima preparazione per bloccare gli execute che piacciono molto al coach simoz."

I Playoff totali della Crossfire Cup

La prossima sfida per l'organizzazione italiana saranno i playoff in LAN, a cui parteciperanno anche 3 team del VCT:EMEA, i Giants, reduci di una partecipazione al Champions 2023 e con il lor nuovo IGL Igor "Redgar" Vlasov, i KOI che mostreranno i nuovi acquisti Kamil "Kamo" Frackowiak e Tobias "ShadoW" Flodstrom e il Team Heretics che giocherà in LAN per la prima volta dopo il rebuild completo del team che li ha visti acquisire l'ex-stella di Fortnite Benjamin "BenjyFishy" Fish e i giovanissimi Mert "wo0t" Alkan, Enes "rieNs" Ecirli e Dominikas "MiniBoo" Lukasevicius.
Il primo match dei DSYRE sarà contro i russi KPI Gaming il 2 novembre alle 4 del pomeriggio.

Consigliati