Arriva oggi su Netflix la nuova serie "La Concierge Pokèmon"

Ambientata nel Pokèmon Resort, la nuova serie in stop motion di dwarf Studios ci permetterà di vedere uno show dedicato ai mostriciattoli tascabili in un medium mai visto prima d'ora.

28/12/2023

Sarà capitato a tutti gli appassionati di guardare le carte collezionabili di Pokèmon illustrate dall'artista Yuka Morii (che utilizza la plastilina per creare delle bellissime versioni 3D dei mostriciattoli tascabili) e chiedersi come sarebbe vedere un cartone animato tutto realizzato con quello stile. Ora quella fantasia è diventata realtà grazie alla nuova serie di Netflix "La concierge Pokèmon".

Una nuova serie Pokèmon realizzata in stop motion

Quello che spicca immediatamente della serie è la particolarissima tecnica di animazione utilizzata dai creatori, il dwarf Studio, chiamata "Stop Motion", che consiste nel creare modelli fisici dei personaggi dell'animazione, utilizzando plastica, plastilina, carta e altri materiali. Questi modellini vengono poi mossi e fotografati tantissime volte in sequenza, ed una volta messe in ordine le foto si verrà poi a creare l'illusione del movimento.

 

Questa particolarissima tecnica, che possiamo vedere in film molto popolari come Nightmare Before Christmas o Coraline e La Porta Magica, entrambi di Henry Selick, oppure in serie TV come Shaun Vita da Pecora dell'Aardman Animations, permette di avere un estetica particolarissima, con questi particolari pupazzetti che si muovono in modi strani e che danno l'impressione di vedere dei giocattoli muoversi.

 

Viene anche utilizzata anche per creare effetti inquietanti, come nel sopracitato Coraline o in Mad God di Phil Tippett, un vero e proprio film horror interamente in stop motion, anche se nella serie di Netflix non dovremmo preoccuparci di vedere cose sconvolgenti, in quanto la serie è pensata per essere vista da tutti, anche i più piccoli.

Benvenuti al Pokèmon Resort

La serie di Netflix seguirà Haru, una concierge neoassunta al Pokèmon Resort: una struttura vacanziera situata su un isola sperduta, dove i Pokèmon e i loro padroni arrivano da tutto il mondo per rilassarsi. Sarà compito di Haru aiutare in ogni modo i clienti e i loro amici pelosi a godersi al massimo le loro vacanze.

 

Durante la serie Haru dovrà affrontare tante avventure per risolvere i problemi al resort, in un format molto leggero e adatto a tutta la famiglia, con alcune piccole lezioni anche per i bambini. 

Non pensate però che la serie possa essere apprezzata solo dai più giovani, la direzione artistica della serie è fantastica e unita alle animazioni fluide e piene di personalità, ci vorrà pochissimo per innamorarsi delle versioni stop motion di Eevee, Psyduck, Pikachu e molti altri mostriciattoli che appariranno nella serie.

Netflix, l'animazione e i videogiochi

Questo nuovo show di Netflix è l'ennesimo segnale positivo riguardo la volontà del servizio di streaming di investire in media che riguardano il mondo dei videogiochi.

 

L'animazione infatti è un medium che sembra aiutare molto il mondo dei videogiochi ad esprimersi, a differenza dei film live action a tema videoludico, che spesso hanno portato a risultati deludenti, fatta qualche eccezione.

Basti ricordare il felice esperimento di Castlevania, che ha ricevuto 4 stagioni e uno spin-off, Castlevania: Nocturne che è stato candidato ai Game Awards come miglior adattamento videoludico, oppure la serie animata francese Captain LazerHawk: A Blood Dragon Remix, che adatta tantissimi dei personaggi più famosi di Ubisoft in un universo Cyberpunk pieno di elementi molto creativi e sequenze d'azione fuori di testa.

Consigliati