Warzone: i settaggi migliori

Ecco quali sono i migliori settaggi per giocare al meglio il nuovo Warzone

Con l'attesa uscita di Call of Duty: Warzone, i fan della saga possono finalmente rivivere le epiche battaglie in una veste grafica rinnovata. Per assicurarti di cogliere ogni singolo dettaglio e massimizzare il tuo divertimento, configurare correttamente le impostazioni grafiche è essenziale. 

Warzone: ecco la guida ai migliori settaggi grafici

Questo articolo offre una guida dettagliata alle migliori impostazioni grafiche per garantire una fedeltà visiva eccezionale e una stabilità di frame per tutti gli appassionati di gaming.

 

◦ Modalità Video:

 

Schermo Intero: Riduci la latenza utilizzando la modalità schermo intero esclusivo.

 

◦ Risoluzione e Frequenza di Aggiornamento:

 

Massimi Supportati: Imposta la risoluzione e la frequenza di aggiornamento al massimo supportato dal tuo dispositivo per un'esperienza visiva migliore.

 

◦ Bassa Latenza Nvidia Reflex:

 

Utilizzo Differenziato: Esclusivo per le schede grafiche Nvidia, scegli tra "si" in caso di CPU bottleneck o "si + boost" in caso di GPU bottleneck.  Utilizza i valori di tempo CPU e GPU per verificare quale delle due componenti è il fattore limitante

 

◦ Preimpostazione Modalità Eco:

 

V-Sync e Limite Framerate: Disattiva il V-Sync e limita il framerate a 300, imposta illimitato solo se costantemente superiore a tale valore.

 

◦ Risoluzione Ressa Grafica:

 

100%: Imposta al 100% e verifica che corrisponda alla risoluzione massima del tuo monitor.

 

◦ Upscaling / Sharpening:

 

FidelityFX CAS: Utilizza il FidelityFX CAS al 100% di intensità.

 

◦ Variable Rate Shading:

 

Disabilitato: Evita un calo della qualità grafica in alcune aree visualizzate.

 

◦ Dettagli Grafici:

 

Texture: Molto bassa (variabile in base alle preferenze personali).

 

◦ Filtro Texture Anisotropo:

 

Basso

 

◦ Effetti Visivi:

 

  • Profondità di Campo: Disattivata.
  • Livello Qualità Dettagli: Basso.
  • Risoluzione Particelle: Molto bassa.
  • Impatto Proiettili: Disattivato.
  • Effetti Persistenti: Disattivati.

 

◦ Grafica Avanzata:

 

  • Qualità Shader: Bassa.
  • Streaming Texture on-demand: Disattivato.
  • Ombre: Molto bassa.
  • Ombre su Schermo: Disattivate.
  • Occlusione Ambientale: Disattivata.
  • Riflessi su Schermo: Disattivati.
  • Qualità Riflessi Statici: Bassa.
  • Tassellatura: Disattivata.
  • Memoria Terreno: Massima.
  • Qualità Volumetrica: Bassa.
  • Qualità Fisica Differita: Disattivata.
  • Weather Grid Volume: Disattivato.
  • Qualità dell'Acqua: Disattivata.

 

 Campo Visivo e Movimento:

 

Campo Visivo: 110-120 (relativo), campo visivo arma larga.
Motion Blur Scenario e Arma: Disattivati.
Effetto Pellicola: 0.
Movimento Visuale: Minimo.

 

 

IMPOSTAZIONI CONTROLLER


Per chi gioca con il controller consigliamo di mettere nelle impostazioni, nella sezione puntamento il tipo di curva reazione mira su dinamica e il tipo di mira assistita su black ops, sembrerebbero fornire un’ assistenza lievemente più costante rispetto ai settaggi predefiniti.


IMPOSTAZIONI AUDIO

Per quanto riguarda invece la sezione audio consigliamo di usare come preset cuffie o home theatre uno dei due funziona meglio dell’altro in base al tipo di cuffie che state utilizzando. Come impostazione aggiuntiva consigliamo di disattivare naturalmente l’audio mono e di attivare la riduzione audio acufene.

IMPOSTAZIONI DOCUMENTO DI GIOCO

Passiamo ora ad alcuni step che consigliamo di fare solo a chi è più esperto con il computer:
Aprire i documenti del computer
Aprire la cartella Call of Duty
Aprire la cartella players
Aprire il documento options.4.cod23

Verificare che il documento non sia in modalità solo lettura cliccando tasto destro sul file, proprietà ed in basso troverete una spunta con scritto solo lettura che non deve essere selezionata. Una volta verificato quanto scritto sopra e aperto il documento troverete una serie di voci che corrispondono ad alcune impostazioni che non sono presenti in gioco. Vorrei specificare che modificando questo documento non avete alcun rischio di ban dal gioco.
La prima voce che vi consiglio di modificare è RendererWorkerCount il cui valore tra virgolette va impostato mettendo il valore inferiore di uno rispetto ai core del processore che si ha montato nel pc. Va notato però che, chi è in possesso di processori Intel deve considerare solo i performance cores.


Per verificare quanti core si hanno è necessario vederlo dalla gestione attività del pc, quindi per aprirla basta fare tasto destro sull’icona di windows e cliccare su gestione attività. Se avete seguito i passaggi nella maniera corretta si aprirà la gestione attività e in alto a sinistra troverete la sezione prestazioni, cliccatela e poi aprite la sezione CPU e in basso troverete cores con il numero che indica quanti ne avete.
La seconda cosa che consiglio di modificare è HitMarkersVolume che va impostato ad un valore di circa 0.750000 per far si che il rumore degli hitmarker sia meno fastidioso in alcune situazioni e non copra il rumore dei passi.
Dopo aver modificato queste due impostazioni, salvare il file e chiudetelo. Ricordatevi di metterlo in modalità solo lettura seguendo il procedimento che abbiamo descritto prima.


Personalizzare le impostazioni grafiche su Call of Duty: Warzone è essenziale per un'esperienza di gioco coinvolgente. Questa guida fornisce le chiavi per ottimizzare il tuo setup, garantendo prestazioni fluide e dettagli visivi eccezionali. Adatta le impostazioni in base alle tue preferenze personali e immergiti completamente nel mondo esplosivo di Warzone. Preparati per un'esperienza di gioco indimenticabile!
Vi ricordiamo di scriverci nell’apposita sezione per quale gioco vorreste una guida di questo tipo.
 

Consigliati