San Marino 2024: Bertè finalista con una storia da Life is Strange

Loredana Bertè nella lista dei 9 finalisti di una voce a San Marino, sorpresa e coraggio per la possibilità del palco a Malmo.

Loredana Bertè, grande donna e cantante ha espresso il suo immenso stupore ai fan nello scoprire una notizia fantastica: sarà una delle 9 voci alla finale di "Una Voce per San Marino 2024", tuttavia con un nuovo inedito e non la canzone "Pazza" che ha portato a Sanremo e con cui ha vinto il premio della critica Mia Martini.

Una voce per San Marino 2024 

"Una voce per San Marino" è una competizione in cui viene selezionata la canzone che rappresenterà lo stato di San Marino all'Eurovision, di cui sono stati già annunciati i finalisti, tra cui Loredana Bertè.
 

La Bertè è rimasta incredula nello scoprire la possibilità di partecipare dell'Eurovision, probabile conseguenza della sua affermazione, sul palco dell'Ariston, di voler tornare in Svezia solo per fare un torto al proprio ex-marito. Adesso si stanno cercando gli accordi per organizzare l'evento, rimane dunque ancora tutto da definire e confermare.

La canzone che ha portato Loredana Bertè a Sanremo

La canzone che ha scelto per partecipare, non sarà la stessa portata a Sanremo 2024 intitolata "Pazza". Canzone che le ha permesso di riuscire a classificarsi in 7° posizione contro i 30 partecipanti al festival, nonchè prima secondo i voti della stampa.
 

Quest'importante occasione sarà di grande impatto per la cantante, che ha mostrato ancora una volta una forza fuori dal comune, affrontando lo stesso palco dove nel 1992 sua sorella Mia Bertè si esibì per rappresentare l'Italia a Malmö.

 

Durante qiel periodo Loredana e Mia ripresero i contatti dopo 10 anni di silenzi, dando vita ad un brano che portarono insieme al Festival di Sanremo dal titolo "Stiamo come Stiamo". La Bertè aveva interrotto il suo percorso musicale ma, anche grazie all'incoraggiamento della sorella Mia, riuscì a recuperare la fiducia in sé stessa e ripartire di slancio, divenendo la cantante riconosciuta oggi in tutto il mondo. Grazie a Mia oggi Loredana potrebbe infatti arrivare sul palco dell'Eurovision, passando da San Marino, cantando su un palco che è molto più che un semplice ricordo per la Bertè.

La vita di Loredana Bertè e il suo coraggio alla Life is Strange

Loredana Bertè è riconosciuta per il suo coraggio fuori dal comune, la sua voce incredibile e per il suo triste passato di cui non ha fatto segreto per dei motivi ben precisi. Lo ha fatto fare forza a tutte le donne che hanno subito i suoi stessi mali, denunciando le aggressioni e che ci si può sempre rialzare dopo esser caduti. 

Proprio come in Life is Strange nel 4° capitolo la "Dark Room", le protagoniste Max e Chloe scoprono che il fotografo della scuola è il responsabile delle scomparse di Rachel e di altre ragazze. Il fotografo ha rapito ragazze abusando di loro e fotografandole in posizioni inermi, tutto nella dark room. Max e Chloe stanno per incombere nello stesso destino delle altre ragazze, ma riescono a sfuggirgli, fermandolo in modo che nessun'altra potesse vivere quel triste destino.

 

Loredana, come nel videogioco, ha fatto luce nella "Dark Room" di coloro che non riescono a raccontare queste storie; ha mostrato attraverso la forza di Max il coraggio di denunciare, per evitare che altre donne possano essere vittime, così come lo erano state lei e la sorella Mia. Loredana Bertè è un esempio per tutte le donne con una voce riconosciuta da tutti, attraverso i suoi testi ricchi di passione che forse potremo vedere sul grande palco dell'Eurovision.

Consigliati