Microsoft rivela un nuovo trailer dell'Action Co-Op Gangs of Sherwood

Il gioco action, in uscita il 30 novembre e pubblicato da Nacon, presenta un ambientazione veramente particolarissime che fonde le estetiche medioevali delle leggende di Robin Hood con temi futuristici e cyberpunk

27/11/2023

Sul canale Youtube ufficiale di Xbox è stato rivelato oggi un nuovo trailer del nuovo gioco Action Gangs of Sherwood, un avventura Co-Op con elementi RPG ambientato in una versione futuristica delle leggende di Robin Hood, un ambientazione particolare che sembra essere la forza principale del titolo pubblicato da Nacon.

Le novità del trailer

Il trailer è molto ben costruito attorno al filo conduttore del bardo Alan-a-Dale (la versione originale dell'iconico Cantagallo del cartone Disney) che canta una ballata in cui parla delle gesta della banda di ladri che combattono contro il tirannico Sceriffo di Nottingham, durante il trailer possiamo vedere i 4 personaggio giocabili, ognuno con uno stile di gioco diverso, Robin Hood ovviamente è specializzato nel utilizzo del suo arco, che sembra poter lanciare numerosi tipi di frecce, oltre a potersi muoversi con agilità sul campo di battaglia, Lady Marian è descritta come un assassino, con un gameplay da "Glass Cannon", capace di infliggere tantissimi danni a scapito delle sue resistenze, Piccolo John è invece un personaggio più robusto, con attacchi devastanti e la capacità di sopravvivere a tanti colpi, anche se il ruolo di tank puro sembra appartenere a Fra Tuck, che con la sua imponente armatura e capacità di guarirsi farà da punto di riferimento per il team durante le missioni.

Il Gameplay di Gangs of Sherwood

Come si può immaginare dalle descrizioni dei personaggi, Gangs of Sherwood è pensato dagli sviluppatori Appeal Studios come un esperienza Co-Op, in cui quattro giocatori interpretano il loro ruolo per completare varie missioni, che porteranno allo scontro finale contro lo Sceriffo di Nottingham nella sua fortezza volante, con i personaggi della banda di Robin Hood che presentano abilità sinergistiche che invogliano al gioco di squadra.

 

Una grande ispirazione del gioco sembrano essere i classici Beat'Em Up da arcade, con tantissimi nemici, indicatori di combo che arrivano alle centinaia e attacchi combinati fra compagni di squadra.

Le preoccupazioni 

Per quanto Sherwood infestata da tecnologie aliene, i cavalieri ricoperti di armatura che cavalcano moto volanti e i castelli fluttuanti nel cielo siano un ambientazione indubbiamente suggestiva, moltissime ombre aleggiano su Gangs of Sherwood, soprattutto per i giocatori più appassionati del genere Action Co-Op, che negli ultimi anni sta passando un periodo un pò difficile in confronto agli Shooter Co-Op come Warhammer: Vermintide.

Partendo dalla preoccupazione un pò più "folcloristica" bisogna far caso al fatto che ogni progetto videoludico ambientato nel mondo di Robin Hood non sia mai stato un grande successo, bisogna assolutamente ricordare Outlaws & Legends di Sumo Newcastle, con un ambientazione abbastanza simile e che è stato abbastanza fallimentare nonostante un concept intrigante.

 

La seconda paura riguarda il publisher Nancon, che negli ultimi tempi non ha gestito benissimo alcuni dei loro progetti, basta pensare a Il Signore Degli Anelli: Gollum o Blood Bowl 3, entrambi giochi piagati da bug e sistemi di monetizzazione intrusivi e mal pensati, Gangs of Sherwood ha già subito un delay (doveva infatti uscire il 2 Novembre originalmente), solitamente un brutto segno riguardo la pulizia del gioco, ma noi ci auguriamo che il gioco di Appeal Studio sia più in linea con RoboCop: Rogue CIty, un altro gioco recente di Nancon che invece è stato apprezzato dai giocatori.

Consigliati