Ecco come adattarsi a tutti i cambiamenti della patch 8.01 di Valorant

L'FPS di Riot Games ha da poco aggiornato la dinamica di gioco con una patch con degli importanti cambiamenti a Skye, Iso e Raze che impatteranno molto il loro impatto sul gioco.

27/1/2024

L'ultima patch di Valorant sta avendo un impatto molto più grande di quello che sembra sul gioco, con il nerf importante a Skye, l'update dell'audio di Raze e i buff ad Iso, il meta dello sparatutto marchiato Riot Games è in subbuglio, ecco qualche dritta per orientarsi in mezzo al caos.

I cambiamenti della 8.01 

Prima di vedere cosa fare per ovviare ai cambiamenti apportati da Riot, rinfreschiamoci la memoria su quello che è cambiato partendo dai cambiamenti a Skye:

  • La sua Flashbang (E) non rigenererà più cariche nel corso del round e si attiverà automaticamente alla fine della sua durata
  • La sua Ultimate (X) avvertirà il bersaglio con un indicatore direzionale

Questi apparentemente piccoli cambiamenti hanno completamente cambiato uno dei personaggi più forti del gioco, infatti l'accesso a solo 2 flashbang nel corso del round limita tantissimo la capacità di Skye di ottenere informazioni nel corso del round e diminuisce la sua utilità per il team.
Skye esce dalla patch con il suo Apripista ancora intatto, ma il duro colpo inferto alla sua capacità di accecare i nemici nel corso del round sta già spingendo molti giocatori verso alternative, di cui parleremo dopo.

 

Su una nota più positiva ci sono i cambiamenti ricevuti da Iso, considerato un duelist con poco impatto e poca utilità:

  • La sfera generata uccidendo una avversario durante la E di Iso durerà 3 secondi, aumentata la durata dello scudo fornito dalla E da 15 a 20 secondi e ridotta la hitbox di Iso quando ha equipaggiato lo scudo. Questo buff risolve un grande problema di ISo, ovvero che la hitbox allargata nel periodo di scudo lo metteva a svantaggio in certe situazioni, oltre a renderlo molto facile da distruggere semplicemente spammando le fumogene avversari. 
    I buff di Iso sono importanti e  lo rendono molto più semplice da giocare, però non ci aspettiamo che diventerà un agente top tier, soprattutto ad alti livelli dove il suo kit monodimensionale è ancora difficile da giustificare in confronto a personaggi come Jett o Raze. Infine è stato aggiornato il sonoro delle cariche esplosive di Raze, che ora saranno più facili da sentire quando Raze sta venendo verso la tua direzione, risolvendo il problema che colpiva i difensori quando nei momenti concitati era difficile sentire il rumore di una Raze che si avvicinava.

Alternative ad una vita senza Skye

La perdita di potere di Skye è un grosso problema per tantissimi giocatori, in quanto l'agente australiano era forte su quasi ogni mappa di Valorant, oltre ad essere relativamente semplice, rendendola uno dei migliori agenti da giocare nelle partite classificate, ecco quindi qualche alternativa a Skye da utilizzare a chi piace il ruolo di Initiator.
 

Una delle alternative più ovvie a Skye è Gekko, grazie alla sua capacità di riciclare abilità, la sua potente ultimate e la capacità di ottenere informazioni, l'agente americano può prendere il posto si Skye su molte mappe, anche se il raggio relativamente corto della sua E lo rendono difficile da usare in mappe con ampi spazi aperti o con muri molti alti.
 

L'agente robotico è un alternativa validissima nelle mappe in cui può ottenere molte informazioni dal suo coltello come Ascent, che con i suoi muri fornisce molte superfici dove il coltello può colpire tanti avversari, o Breeze, dove può fermare abilità importantissime come il muro di Viper, onnipresente sulla mappa tropicale.

Consigliati