Margot Robbie produrrà un film ispirato a The Sims

Breaking news: la star di Barbie contribuirà a portare l'amato videogioco sul grande schermo

CREDITI: Dreamstime

Dopo il grande successo di 'Barbie', il primo adattamento cinematografico live action dell'omonima bambola, Margot Robbie sta puntando, in veste di produttrice, su uno dei videogiochi più popolari di tutti i tempi: The Sims. Uscito per la prima volta nel 2000, si tratta di uno dei giochi per computer più venduti della storia. Ora, è pronto a fare il suo esordio nelle sale cinematografiche: la casa di produzione - che Robbie dirige insieme al marito, Tom Ackerly, e a Josey McNamara e Sophia Kerr - collaborerà con Vertigo Entertainment ed Electronic Arts, che ha pubblicato il gioco originale.

The Sims: tutto sull’adattamento cinematografico

È tutto vero: Margot Robbie produrrà un film ispirato a The Sims. Lo sviluppo di un adattamento è iniziato nel 2007, ma non è mai decollato e nel 2019 è stato riferito che i piani della trasposizione sono stati cancellati dalla Disney, dopo l'acquisizione della 21st Century Fox.

 

View post on Twitter
View post on Twitter

 

Ora, Kate Herron salirà a bordo del progetto per scrivere la sceneggiatura insieme a Briony Redman: le due hanno già collaborato in passato a un episodio di Doctor Who. Spetta dunque alla regista Kate Herron - nota soprattutto per aver diretto la prima stagione della serie Marvel Loki - prendere le redini del progetto.

 

Non si sa ancora, però, quando i fan potranno aspettarsi di vedere il film di The Sims sugli schermi. Non resta che aspettare ulteriori informazioni o un annuncio ufficiale di Margot Robbie.

Le infinite possibilità creative del progetto

The Sims, sviluppato da Will Wright, è stato spesso descritto come una “casa delle bambole digitale”, in cui i giocatori possono costruire case personalizzate e controllare la vita e le attività quotidiane delle persone che vi risiedono.

 

Molti hanno infatti notato come The Sims non sia troppo distante da Barbie: non esiste, ovvero, una trama o una narrazione intrinseca. Eppure, con il giusto team creativo, Barbie è stata trasformata in un blockbuster da un miliardo di dollari, vincitore di un Oscar. Si prospetta che sarà lo stesso con The Sims, che è già stato un enorme successo di per sé, generando tre sequel e innumerevoli espansioni e contenuti scaricabili. Il franchise di The Sims, in totale, ha venduto oltre 200 milioni di copie.

 

View post on Twitter
View post on Twitter

 

Il gioco, dopotutto, permette agli utenti di simulare la vita, dalla più banale alla più straordinaria. Questo include la gestione dei bisogni primari come la fame e l'igiene, la ricerca di una carriera, la costruzione di relazioni e la progettazione di case. Il gioco offre un ambiente sandbox in cui l'unico limite è l'immaginazione del giocatore, aprendo le porte a infiniti scenari per un adattamento cinematografico.

 

View post on Twitter
View post on Twitter

 

The Sims, che ha sempre mantenuto una fanbase molto affezionata, è celebre non solo per le sue meccaniche di gioco, ma anche per la sua capacità di stimolare la creatività, l'empatia e una comprensione più profonda della vita quotidiana e dell'interazione umana. Insomma, il genere di cose che ovviamente piacerebbe al team che ha realizzato un film come Barbie.

Consigliati