LeBron James da star NBA a star dello streaming

Il giocatore dei Los Angeles Lakers ha espresso la sua volontà di iniziare a streammare giochi come Madden ai suoi fan, con Twitch e Kick disposti a tutto per averlo sulla loro piattaforma.

2/1/2024

Nel corso delle ultime giornate la superstar del basket LeBron James, uno degli atleti più famosi al mondo ha annunciato che sta considerando l'idea di iniziare a fare streaming del suo videogioco preferito Madden. Questo annuncio ha scosso il mondo dello streaming, con due delle piattaforme di live broadcasting più grandi, Twitch e Kick, che si stanno dando da fare per convincere il giocatore dei Los Angeles Lakers a trasmettere esclusivamente sulla loro piattaforma.

LeBron e il gaming

Il fatto che Lebron sia un appassionato di videogiochi non è un segreto, il re del basket è sempre stato molto aperto nelle interviste riguardo la sua passione per Madden simulatore di Football Americano di EA Sports, un gioco che lo aiuta a rilassarsi nel tempo libero.

 

Questa sua passione lo ha portato a fare alcune collaborazioni con l'industria videoludica, come il controller esclusivo per Playstation 5 che ha creato con Sony oppure la sua presenza come personaggio giocabile in MultiVersus, il picchiaduro free-to-play di Warner Brothers.

L'annuncio su X

La decisione di iniziare a fare streaming è stata annunciata sul social X, molto popolare in Nord America e fin dall'inizio Lebron ha voluto invitare i servizi di streaming a "contenderselo", chiedendo al pubblico qual'è il sito migliore per trasmettere il suo gameplay di Madden.

 

Nei commenti possiamo vedere il CEO di Twitch Daniel Clancy che spiega i vantaggi della piattaforma viola e alcuni degli streamer più popolari di Kick che cercano di convincere LeBron a trasmettere sul sito di proprietà di Stake.com.

 

Proprio da questi ultimi sono arrivati alcuni degli inviti più interessanti, con Adin Ross, il controverso ed iperattivo poster boy di Kick (grandissimo fan dei Los Angeles Lakers) che ha promesso a LeBron una grossa donazione se deciderà di utilizzare la piattaforma sponsorizzata da Stake.com, proposta a cui si sono aggiunti anche TrainWrecksTV, uno dei creatori di Kick e streamer di punta nella sezione Scommesse e Slot Machine e Max Holloway, un atleta di MMA che è stato fra i primi atleti/streamer a firmare con Kick.

Le Streaming Wars: Twitch contro Kick

Non è la prima volta che vediamo le due compagnie fronteggiarsi per accaparrarsi streamer di alto profilo e LeBron non sarà l'ultima figura che causerà una sfida a suon di contratti fra Amazon e Ashwood Holdings, i proprietari di Twitch e Kick.

 

La rivalità fra le piattaforme è iniziata a fine 2022, quando Bijan Tehrani, co-propietario di uno dei casinò online più redditizi al mondo, Stake.com, ha deciso di collaborare con TrainwrecksTV, uno streamerr di Twitch che spesso e volentieri trasmetteva contenuti legati ai giochi d'azzardo, per creare una piattaforma che desse più libertà e incentivi monetari ai propri creatori di contenuti.

 

Nel corso del 2023 moltissimi streamer di successo hanno firmato contratti con Kick per portare i propri contenuti sul sito, fra cui Adin Ross, xQc, lo scacchista Hikaru Nakamura e il giornalista italiano Fabrizio Romano, che ha trasmesso le ultime novità del calciomercato su Kick durante l'estate.

 

Kick però non è esente da critiche, in quanto molti lo accusano di essere un brand che fa da copertura a Stake, basta pensare al caso in cui la squadra di Formula 1 di Sauber, sponsorizzata dal casinò online, utilizza Kick in paesi dove il gioco d'azzardo è illegale, un altra preoccupazione è la presenza molto forte di scommesse e slot machine su una piattaforma di streaming frequentata da tantissimi minorenni, una categoria vulnerabile allo sviluppo di una dipendenza dal gioco d'azzardo.

Consigliati