I 2 giochi da recuperare assolutamente entro Natale

Ci sono due titoli quest'anno usciti negli anni precedenti che si sono rinnovati attraverso delle espansioni che vanno recuperati assolutamente entro il 25

Sta per arrivare natale e tu non puoi arrivare anche quest'anno al cenone e farti cogliere impreparato dalla classica domanda della zia/o di turno che ti chiede " Hai giocato a cyberpunk 2077?", non ti puoi permettere di rispondere per un altro anno di no e quindi noi ti abbiamo preparato l'elenco dei giochi da recuperare prima di natale.

Cyberpunk 2077 e God Of War Ragnarock

Partiamo da Cyberpunk 2077, era il lontano 2020 quando usci questo gioco, te come tanti altri avevi sviluppato un hype assurdo per la produzione di CD Projeckt Red, però all'uscita qualcosa va storto: le recensioni ottime, ma sottolineano i problemi, il gioco non decolla ed anzi ti sembra troppo simile ad altri titoli non sei convinto e salti l'acquisto. Nel 2022 però vedi Cyberpunk Edgerunners  e ti innamori del lavoro che è stato fatto sull'anime dedicato al mondo di Cyberpunk 2077, allora inizi a pensarci e valutarne un acquisto ma non sei ancora propriamente sicuro.

 

Però nel 2023 accade l'impensabile, viene annunciato il dlc Phantom Liberty ed allora ti rendi conto che non puoi più fare a meno di questa esperienza, è qui che scatta la tua rincorsa contro il tempo non solo per concludere il gioco base nella sua interezza per incalzare te questa volta i tuoi parenti al tavolo del cenone, no ma anche per aprirti ad il mondo che si staglia di fronte alla immensa esperienza di questo DLC, che ha richiesto al team di sviluppo polacco 3 anni per arrivare al suo compimento. 

 

Il secondo gioco, che vi consigliamo di recuperare per natale è God of War Ragnarock, ultima celebre opera della saga che ah reso famoso il fantasma di sparta Kratos, che non solo riesce a toccare i cuori degli spettato con un gioco incredibilmente ispirato e contro tendenza rispetto ai predecessori, non più raccontandoci del giovane Kratos e della sua ira verso il monte olimpo ed i suoi abitanti, perchè nell'ultima opera dei Santa Monica, noi intraprenderemo il percorso di redenzione di un Kratos padre, adulto ed ormai molto in la con gli anni, trasferitosi per una vita più "tranquilla" nella regione norrena.

 

Uscito sugli scaffali ormai un anno fa God of war Ragnarock è il giusto connubio tra botte da orbi spensierate, una linea narrativa che sta per compiere due decadi e un comparto tecnico che farà invidia per anni, però il reale motivo che vi deve spingere a recuperarlo è l'uscita in questi giorni dell'attesissimo dlc Valhalla, il quale farà ripartire il giocatore dal finale canonico del gioco per portarvi nell'oltre tomba della mitologia norrena, dove qui non dovrete affrontare dei, ma dovrete continuare il vostro percorso di redenzione ripercorrendo alcune delle ambientazioni celebri della saga: i paesaggi ellenici, il monte olimpo e i 9 regni.

 

Il tutto condito da una modalità rogue lite che vi farà passare una decina di ore in compagnia di Kratos e di un dlc gratuito che vi porterà a non averne mai abbastanza del fantasma di sparta e delle sue vicende.

Consigliati