Harry Krueger, Game Designer di Returnal, lascia Housemarque

Il direttore di Returnal, una delle esclusive più acclamate della PS5, ha annunciato nella giornata di ieri che lascerà lo studio (ora proprietà di Sony, con cui ha collaborato per 14 anni.

22/11/2023

Tutti gli addii sono difficili, soprattutto quando si deve salutare una figura di leadership che per 14 anni ha guidato un piccolo studio indipendente fino all'acquisizione da parte di Sony, come ha fatto Harry Krueger con lo studio finlandese Housemarque, che dopo anni di giochi indipendenti, ha conosciuto le luci della ribalta nel 2021 con il particolarissimo Returnal, un misto fra Action, Horror e Metroidvania, il tutto condito da una trama piena di simbolismi e molto evocativa.

La lettera d'addio del game director

Nel post di addio ufficiale, pubblicato sul sito di Housemarque, il game director si espresso riguardo la sua esperienza con lo studio, su cui ha lavorato non solo a Returnal, ma anche ad Outland, Resogun e Nex Machina 

"Durante i miei 14 anni in Housemarque, ho avuto la fortuna di partecipare a progetti da sogno giorno dopo giorno e ho avuto il privilegio di lavorare con persone di talento. Per me è stato un onore poter accompagnare Housemarque in questo fantastico viaggio, partendo dai nostri primi giochi ispirati agli arcade, fino al raggiungimento del nostro massimo potenziale con Returnal. Abbiamo fatto un vero terremoto nell'industria e sarò per sempre fiero di tutto quello che abbiamo realizzato con questo studio. Lasciare Housemarque è una decisione difficile per me, ma lascerò la compagnia pieno di gratitudine e di speranza per il futuro, in quanto abbiamo un nuovo progetto in cantiere, un team preparatissimo e il pieno supporto di Sony e PlayStation Studios, so che il capitolo più importante della storia di Housemarque è ancora da scrivere".

Il nuovo progetto di Housemarque

Come accennato da Krueger, Housemarque è al lavoro da qualche anno a un nuovo gioco, che sarà una nuova IP ed uscirà esclusivamente su PS5, si è parlato di voler utilizzare le idee scartate durante il development di Returnal, che è stato un progetto ambiziosissimo per lo studio, che ha dovuto eliminare tantissime idee dal prodotto finale in quanto stava lavorando con un engine nuovo, ma ci si augura che lo studio di Sony adesso conosca bene i propri strumenti e possa realizzare la propria visione per il loro prossimo gioco, che si vocifera sarà un live-service.

Il futuro di Housemarque e cosa comporta per Sony

Sempre nel post ufficiale dello studio finlandese, il CEO Ilari Kuittinen ha dichiarato

 "Durante il periodo con cui abbiamo collaborato con Harry abbiamo visto la morte dell'Arcade, per poi vedere la sua rinascita con Returnal, la prova della visione creativa e dell'impatto che Harry ha avuto ed un punto di riferimento per i futuri leader del nostro studio"

indicando che lo studio cercherà di mantenere lo stile dei giochi di Krueger anche dopo le sue dimissioni.

 

Sony sembra non abbia nulla di cui preoccuparsi, secondo le dichiarazioni dei dirigenti di Housemarque e di Harry Krueger, ma bisogna stare certi che il prossimo gioco dello studio sarà decisivo per il loro futuro e per la loro relazione con Sony.

 

Consigliati