GTA 6: Il trailer è spaziale

Come potevamo aspettarci il trailer del nuovo Grand Theft Auto 6 è stato all'altezza delle aspettative e le ha anche superate sotto molti aspetti

Rockstar, decide come al solito di fare le cose in grande stile, non a caso ieri mattina erano già 35 mila le persone in attesa sul loro canale youtube per aspettare la premiere dell'attesissimo trailer. Rockstar durante la giornata, pur con trailer leakato, ha cercato di scongiurare il tutto rammentando di seguire il reveal attraverso il canale ufficiale e prendendo provvedimenti nei confronti di chi aveva pubblicato il video in anteprima.

Vice city come non l'abbiamo mai vista

Sono bastati meno di 10 secondi per innamorarci della cornice, che Rockstar ha cucito intorno al prossimo capitolo della saga di Grand Theft Auto, ma soprattutto ciò che salta immediatamente agli occhi è la pulizia nelle animazioni facciali e nel movimento dei singoli personaggi con la prima protagonista femminile che ci viene presentata all'interno di un istituto di detenzione e rieducazione.

 

Dalle everglades alle spiagge infinite della florida tutto sembra esser stato ricreato con una minuzia che prima d'ora non si è mai vista in un videogioco, perfino il colore dell'acqua e della sabbia ci riporta in Florida con il suo clima tropicale e la sua movida. Super apprezzato lo scorcio su un paio di raduni di auto mobili dalle low rider ai raduni di drift che spopolano su Tik Tok oggi giorno.

 

Mettendo in pausa alcuni frame del trailer però potremmo vedere, dettagli importanti che non raccontano solo il sogno Americano, ma anche la parte più brutta della società a stelle strisce, non a caso al minutaggio 0:28 se fermato il frame ci mostrerà una persona accasciata per terra come purtroppo se ne vedono tante fra  i senza tetto delle grandi città Americane.

 

La città che non dorme mai e con troppi alligatori

Miami città da cui prende largamente spunto la produzione di Rockstar, mette in mostra diversi locali alla moda con le relative feste da sballo, non solo locali però nella città che non dorme mai perchè ci viene mostrato come anche i super attici siano destinati alle feste a bordo piscina per mitigare il gran caldo.

 

Oltre alle gran feste che siamo sicuri ci permetteranno di svagarci nei momenti liberi, bisogna far attenzione agli alligatori cittadini ormai ad Honorem della Miami dei giorni nostri, come avevamo già visto in Red Dead Redemption 2 anche su GTA 6 gli animali feroci sembrano essere presenti per farci a pezzi, attenzione dunque massima anche in spiaggia agli attacchi degli squali oltre agli alligatori in piscina e nei supermercati.

 

La polizia nemica di una vita

Parlando di Grand Theft Auto, l'autorità braccio della legge è sempre stata una parte fondamentale e possiamo vedere addirittura attraverso una body cam un'irruzione delle forze speciali, inseguimenti in macchina ed in elicottero, ma soprattutto anche alcune infrazioni dei nostri due protagonisti, probabilmente coinvolti in una storia d'amore criminale come Bonnie e Clyde.

 

Il trailer si chiude mostrandoci alcune rapine nei market già presenti anche su GTA 5 ed annunciando il periodo di lancio del nuovo gioco targato Rockstar, 2025, puntando un asticella altissima e candidandosi di diritto ad essere il game changers della prossima generazione di videogiochi.

Consigliati