Grand Theft Auto: sempre più nell'olimpo dei videogiochi

Ecco alcuni dei dati rivelati da Take Two, relativi all'enorme mole di vendite della serie Grand Theft Auto e Red Dead Redemption

Periodo di report finanziari non solo per Ubisoft, ma anche per Rockstar e di conseguenza Take Two, la quale ha rivelato numeri importantissimi e confermato altre  importanti novità per la propria azienda.

Grand Theft Auto non smette di vendere

Nel più recente rapporto finanziario, relativo al quarto trimestre del 2023, l'editore Take Two ha annunciato che GTA 5 ha registrato ulteriori 5 milioni di copie vendute, raggiungendo un impressionante totale di 195 milioni di unità vendute sin dal suo lancio avvenuto a settembre 2013. Questo risultato lo colloca al secondo posto solo dietro a Minecraft in termini di vendite totali. L'aumento del 2,6% rispetto all'anno precedente sottolinea l'incredibile longevità e la persistente popolarità della serie, che ha accumulato complessivamente oltre 420 milioni di copie vendute.
 

Non solo Grand Theft Auto, anche Red Dead Redemption 2 ha ottenuto risultati significativi nel trimestre in questione, con la vendita di ulteriori 4 milioni di copie e un totale di 61 milioni di unità vendute fino a quel momento. La serie Red Dead Redemption nel suo complesso ha raggiunto gli 86 milioni di copie, evidenziando una crescita complessiva di 5 milioni di unità rispetto ai dati di settembre 2023.

 

Analizzando tali dati, risulta evidente il motivo per cui l'attesa  per GTA 6 sia così accesa, al punto che Take Two ha sottolineato come il rilascio del trailer di presentazione del nuovo gioco abbia contribuito anche alla monetizzazione del quinto capitolo. Il quale ricordiamo continua a vivere non solamente da gioco live service, per la sua componentistica online, ma che conta su una nicchia di appassionati che continuano giorno dopo giorno a sfruttare le mod per avere un mondo in cui giocare di ruolo, un po' come nel passato succedeva per Second Life e Habbo, per citarne alcuni e come non dimenticare l'esperimento fallito di  Sony con Playstation Home
 

Molto bene anche le altre produzioni di Take Two, con la serie di Nba 2k24 in fortissima crescita con 7 milioni di copie vendute, rivelandosi ancora una volta come il vero capostipite dei giochi sportivi e non facciamo fatica a credere l'invidia che provano i fan di EA nel vedere la resa del prodotto di Take Two, rispetto a EA FC 24 che continua ad apparire come un mero tentativo di monetizzare sulla modalità FUT.

L'uscita di GTA 6 aiuterà anche altre Software House

Durante l'assemblea degli azionisti di Ubisoft, è stata posta una domanda particolarmente interessante al CEO dell'azienda, Yves Guillemot, relativa ai piani di lancio dei giochi nel periodo che storicamente tutti ricorderanno solo ed esclusivamente per l'uscita del nuovo capito di Grand Theft Auto
 

Ecco come ha risposto il Ceo di Ubisoft  alla domanda sul come impatterà l'uscita del nuovo gioco Rockstar le produzioni di Ubisoft:

In passato, ogni volta che c'è stato un lancio grande come quello di GTA, tantissime persone sono tornate nell'industria, aiutando anche le vendite degli altri giochi. Accadrà sicuramente lo stesso. Stiamo valutando il fenomeno e ci stiamo organizzando intorno al lancio di quel gioco, che non sappiamo esattamente quando avverrà. Riteniamo che sarà più vicino al nostro anno fiscale '26 che al nostro anno fiscale'25. Ma quello che abbiamo verificato è che in generale dovrebbe essere positivo per il mercato, e abbiamo fatto un buon lancio con l'arrivo di GTA 5 e del gioco online di GTA 5, ogni volta siamo stati in grado di generare entrate e profitti davvero buoni con i giochi che abbiamo lanciato.

Consigliati