Steam Deck Oled, l'upgrade della console di Steam.

Tutto quello che c'è da sapere sul miglioramento della console.

11/11/2023

Un display più grande e migliorato è solo uno degli aggiornamenti della nuova Steam Deck Oled appena annunciata da Valve. 
Questa evoluzione completa del celebre dispositivo ibrido console-pc portatile per il gioco offre una serie di miglioramenti, tra cui una batteria più performante e connessioni wireless più veloci. 
L'uscita sul mercato è imminente, giusto in tempo per le festività natalizie. 
La possibilità di preordinare la Steam Deck Oled sarà disponibile le prossime settimane, con opzioni di memoria da 512 GB o 1 TB, e con le prime versioni che vedranno una riduzione di prezzo.

I miglioramenti della console più nel dettaglio

Il nuovo display Oled di Steam Deck avrà una diagonale di 7,4 pollici, un incremento di 0,4 pollici rispetto al modello precedente, con una luminosità massima di 1000 nit e un refresh rate di 90 Hz. La batteria, con una capacità di 50 Whr, beneficerà dei minori consumi del display Oled, consentendo un aumento fino al 50% dell'autonomia, che raggiungerà un massimo di 12 ore, a seconda dell'uso. 
Inoltre, sono presenti miglioramenti come il nuovo modulo Wi-Fi 6e più veloce ed efficiente, insieme a una ventola di raffreddamento più ampia. 
Nonostante questi miglioramenti, il peso complessivo del dispositivo è diminuito del 5%, arrivando a 640 grammi.

Quando sarà disponibile?

Ci sarà la possibilità di ordinare la nuova Steam Deck Oled dal prossimo 16 novembre sul sito Valve, con opzioni di memoria da 512 GB a 569 euro e da 1 TB a 679 euro. 
Contestualmente, la versione da 256 GB vedrà una riduzione di prezzo da 549 a 419 euro. Le versioni da 64 o 512 GB, in esaurimento di scorte, godranno di un ribasso a 369 euro invece che 419 euro e a 469 euro invece che 679 euro, rispettivamente.

Non si sa ancora molto sulla "Steam Deck 2"

Tutto ciò rappresenta un notevole miglioramento rispetto alla versione precedente, ma è importante sottolineare che la Steam Deck 2 non è ancora all'orizzonte. 
La variante Oled rappresenta un upgrade della prima versione, non una nuova edizione completa, e bisognerà attendere, forse addirittura due anni, per vedere la prossima generazione del dispositivo. 

Consigliati