Bandai Namco: cancellati 5 giochi in sviluppo

Bandai Namco sembra essere davvero in brutte acque, il colosso nipponico ha comunicato ai propri azionisti di aver cancellato 5 giochi non ancora annunciati

Febbraio tempo di riunioni con gli azionisti  e come abbiamo già visto, il 2023 fiscalmente parlando è stato un anno davvero duro per moltissime aziende del settore videoludico, costringendo in molti ad operare tagli più o meno importanti.

Bandai cancella 5 giochi in sviluppo

Durante la discussione dei bilanci dell'anno fiscale che sta arrivando alla sua chiusura, Bandai Namco ha voluto rispondere ad alcune domanda dei propri azionisti, e da esso emerge che la società nipponica è stata costretta a cancellare almeno 5 titoli in fase embrionale di sviluppo, una cosa che succede spesso nel mondo dei videogiochi da cui può nascere qualcosa di meglio, ma ciò che spaventa realmente è il numero di giochi che potrebbe superare i 5 e che indiscutibilmente racconta la flessione del colosso Bandai Namco.

 

Ecco quanto dichiarato da Bandai Namco ai propri azionisti, in seguito alle enorme quantità di giochi cancellati:

Abbiamo deciso di smaltire i lavori in corso in conformità con le nostre regole interne relative alla valutazione dei prodotti in corso. Abbiamo anche deciso di interrompere lo sviluppo di almeno altri cinque titoli in fase di sviluppo e abbiamo registrato una perdita sulla cessazione di questi titoli. Inoltre, dalla seconda metà dell'anno fiscale precedente abbiamo modificato la nostra struttura di sviluppo, stabilendo criteri più severi per procedere con lo sviluppo, restringendo il numero di titoli e registrando i costi di sviluppo. Oltre a restringere il numero di titoli, stiamo anche lavorando per ottimizzare il nostro portafoglio in base alle categorie, come i titoli strategicamente distribuiti in tutto il mondo e i titoli casual per gli utenti in cerca di esperienze leggere

Durante l'assemblea degli azionisti, Bandai Namco ha poi comunicato una diminuzione dell'8,9% nei ricavi e una drastica diminuzione del 96,5% nei profitti nel terzo trimestre fiscale rispetto all'anno precedente. L'azienda ha attribuito questa situazione in parte agli eccezionali risultati finanziari registrati nell'anno fiscale precedente, grazie al notevole successo di Elden Ring, nonché alle performance al di sotto delle aspettative di alcuni titoli di recente lancio, come Blue Protocol. In controtendenza, Tekken 8 sta ottenendo un notevole successo, con la vendita di oltre 2 milioni di copie nei primi giorni dal suo lancio.
 

Tekken 8 raggiunge un importante traguardo

Un traguardo ottimale per la nuova iterazione della saga, uscita a 9 anni di distanza dall'ultimo titolo, Tekken 7 ha raggiunto in totale 10 milione di copie vendute ed indubbiamente le previsioni per la vita di Tekken 8 potrebbero prevedere la stessa durata sul mercato di circa 7/8 anni, con una previsione che va ben oltre le 10 milioni di copie vendute dal predecessore. Intanto a Novembre sono state celebrate le 54 milioni di copie vendute dell'intera saga da parte di Katsushiro Harada, padre spirituale della serie, che ha deciso di di dedicare un post sul suo profilo x per l'occasione.

 

View post on Twitter
View post on Twitter

 

Tekken 7 ha raggiunto gli oltre 10 milioni di copie vendute, mentre la serie ha registrato vendite per oltre 54 milioni di copie. Grazie per il vostro continuo supporto!

Consigliati