PS5: il 2024 sarà l'anno senza nessuna esclusiva

Sony annuncia che per tutto il 2024 non usciranno giochi delle proprie grandi ip lasciando dunque a bocca asciutta milioni di fan, fino al marzo 2025

Arriva la conferma che nessun fan e appassionato di videogiochi vorrebbe mai sentire, Sony non lancerà sul mercato nessuno dei suoi grandi giochi per tutto il corso del 2024, fino a marzo 2025 ci sarà una voragine nel mercato Playstation.

Sony un futuro incerto per il colosso nipponico

Sony ha dichiarato ufficialmente che non rilascerà nuovi videogiochi per la PlayStation 5 appartenenti alle sue serie più importanti fino almeno al 31 marzo 2025. Questo periodo copre l'intero prossimo anno fiscale, che inizierà il 1° aprile 2024. La prevista mancanza di nuovi titoli dalle PlayStation Studios, come precedentemente suggerito, non è stata un'illusione, ma una prospettiva ben ponderata. Questa dichiarazione è stata fatta durante la presentazione del resoconto finanziario relativo al terzo trimestre fiscale dell'anno in corso, che si concluderà il 31 marzo 2024.
 

Hiroki Totoki, presidente, direttore operativo e direttore finanziario del Gruppo Sony, ha commentato così in merito alla questione uscite:

Per quanto riguarda il software first party, puntiamo a continuare a concentrarci sulla produzione di giochi di alta qualità e sullo sviluppo di giochi live service. Ma mentre sono attualmente in corso di sviluppo dei progetti importanti, non abbiamo pianificato di rilasciare alcun nuovo titolo di serie esistenti per il prossimo anno fiscale, come God of War Ragnarok e Marvel's Spider-Man 2

Il passato glorioso

Sony ha avuto un ruolo significativo nella storia dei videogiochi, con diverse console di successo come la PlayStation, PlayStation 2, PlayStation 3, e PlayStation 4. Abbiamo voluto raccogliere alcuni dei giochi che hanno contribuito a plasmare la storia di Sony degli anni passati per farvi ragionare meglio su tutto ciò:
 

  • Final Fantasy VII (1997) - Rilasciato per la PlayStation originale, è stato un titolo chiave che ha contribuito a rendere la console popolare e ha dimostrato il potenziale delle esperienze narrative nei videogiochi.
     
  • Metal Gear Solid (1998) - Un gioco stealth di successo sviluppato da Hideo Kojima per la PlayStation, noto per la sua trama complessa e il gameplay innovativo.
     
  • Gran Turismo (1997) - Questo simulatore di guida ha stabilito nuovi standard per i giochi di corse su console, dimostrando le potenzialità della grafica e della simulazione di guida sulla PlayStation.
     
  • Shadow of the Colossus (2005)- Un gioco d'azione e avventura iconico che ha dimostrato il potenziale artistico dei videogiochi, pubblicato per la PlayStation 2.
     
  • Uncharted series (2007-2017) - Sviluppata da Naughty Dog per la PlayStation 3 e PlayStation 4, questa serie ha combinato storytelling coinvolgente, personaggi ben sviluppati e spettacolari sequenze d'azione.
     
  • The Last of Us (2013) - Altro titolo di Naughty Dog per la PlayStation 3 e successivamente remasterizzato per la PlayStation 4, è stato elogiato per la sua narrativa emozionante e la presentazione cinematografica.
     
  • Bloodborne (2015) - Uno degli esclusivi per PlayStation 4, sviluppato da FromSoftware, noto per la sua difficoltà e l'atmosfera oscura.
     
  • God of War (2018) - Un reboot della serie sviluppato da Santa Monica Studio per la PlayStation 4, che ha ricevuto ampi elogi per la sua narrazione, personaggi e gameplay.
     
  • Spider-Man (2018)- Un gioco d'azione in esclusiva per la PlayStation 4, sviluppato da Insomniac Games, che ha ricevuto elogi per la sua fedeltà al personaggio e il divertente sistema di combattimento.
     
  • Demon's Souls (2020)- Il remake del gioco originale per PlayStation 5, che ha mostrato le capacità della nuova generazione di console.

Questi sono solo alcuni esempi, e l'eredità di Sony nel mondo dei videogiochi è stata influenzata da molti altri titoli di successo nel corso degli anni.

Consigliati