Mobile gaming: sono veri videogiochi ?

Ecco il perchè dell'enorme successo del mobile gaming. Una tipologia di videogiochi che in Italia viene fin troppo sottovalutata ma che in realtà genera numeri incredibili.

Nei meandri delle community esports ci si interroga sempre più se a tutti gli effetti il mobile gaming sia un fenomeno da categorizzare come reale controparte dell'esports canonico su PC e Console. Prima di affrontare il tema esports e affini facciamo un po' di passi indietro e mettiamo le basi per l'asserzione più importante in questo articolo, ovvero: "I mobile game sono veri videogiochi", messa in calce questa frase possiamo passare ad analizzare il come mai il fenomeno del mobile gaming sta influenzando così tanto il mercato. 

Le differenze tra Pc/Console e Mobile gaming

Oggi giorno i prezzi per assemblare un computer di fascia medio-alta possono tranquillamente arrivare oltre la soglia dei 1000 €, senza considerare l'acquisto di periferiche importantissime per competere e videogiocare in generale come mouse e tastiera, sul mercato console la carenza di unità sembra ormai essere passata ed il prezzo stabilizzato intorno ai 450 €, ma con giochi che arrivano a costare anche 80 € ci rendiamo immediatamente conto di quanto poi esso lieviti facilmente.

 

Nel mondo mobile questa barriera non si avverte per due grandi e semplici motivi: ognuno di noi ormai dispone di un telefono cellulare sempre a portata di tasca con caratteristiche più o meno competitive, il secondo motivo è poi il prezzo di un dispositivo mobile, questa è la reale peculiarità di questa frangia di video giocatori, in un mondo in cui anche i ragazzi di età inferiore ai 15 anni possiedono uno smartphone essi possono partire da prezzi che il mondo del PC/console può solo sognarsi. Per esempio il sotto scritto ha uno Xiaomi redmi note 7 non un telefono di ultima generazione, tranquillamente acquistabile in una fascia di prezzo che va dai 110 ai 190 € e con esso riesco tranquillamente a barcamenarmi nel mobile gaming più canonico, che sia Clash Royale o Clash of Clans o addirittura wild rift uno dei giochi più pesanti presenti sul market place il telefono non da segni di cedimento.

I free to play la chiave di successo del settore

Call of Duty mobile, Player Unknown Battlegrounds, Wild Rift, Clash Royale e Brawl Stars questi sono solo alcuni dei giochi che hanno milioni di download nel playstore ed estremamente diversi tra loro,  con un minimo comune denominatore però sono tutti Free to play con si acquisti in game, ma con grosse limitazioni per evitare vantaggi nei confronti dei giocatori che non vanno ad effettuarli. 

L'esports come mezzo d'espansione

Nell'ambiente in forte crescita del mondo esport il settore del mobile gaming si sta ritagliando uno spicchio sempre più importante, anche qui in Italia, grazie a realtà quali Replay Totem ed Hmble che si sono impegnati a valorizzare non solo un settore come il mobile gaming ma anche quello dei talenti Italiani che sempre più si sono approcciati a questa realta.

 

I Reply Totem Esports non a caso andranno a giocarsi le Brawl Stars World Finals 2023 proprio a Jőnkőping in Svezia riconfermandosi tra le 12 migliori realtà al mondo per il terzo anno consecutivo e con l'ambizione di portarsi a casa i duecento cinquanta mila euro del primo posto. Sosteniamo i nostri ragazzi dal 24 al 26 novembre.

La crescita del competitivo nel mobile

L'interesse crescente per il mobile gaming ha plasmato un ecosistema competitivo notevolmente diverso. Le differenze nel design dei giochi stanno influenzando l'approccio degli sviluppatori, che devono considerare le peculiarità dei dispositivi mobili. Questi giochi spesso si concentrano su sessioni di gioco più brevi, adattandosi alla natura "on-the-go" dei dispositivi mobili e alla variazione delle preferenze dei giocatori. Inoltre, la portabilità dei dispositivi mobili offre una maggiore accessibilità, permettendo ai giocatori di partecipare ovunque si trovino, promuovendo una maggiore inclusione nel panorama gaming.

 

La spinta dell'esport mobile apre nuove prospettive nel mondo competitivo: i tornei e le competizioni online si stanno evolvendo per includere una vasta gamma di giochi per dispositivi mobili. Questa integrazione rappresenta un nuovo fronte per gli sponsor e i brand, che vedono nel mobile gaming un terreno fertile per il coinvolgimento dei consumatori e la promozione dei propri prodotti. La diversificazione degli eventi esportivi per abbracciare il mobile gaming potrebbe significare una crescita esponenziale per l'intero settore, portando nuove opportunità per giocatori, sviluppatori e investitori.

Consigliati