eChampions League: ecco tutte le novità per la prossima stagione

La eChampions League si rifà il trucco, quest'anno la competizione regina d'Europa da un nuovo valore ai professionisti che competeranno nei campionati nazionali

EA ha deciso di rivelare tutte le informazioni per il prossimo stage della eChampions League, con cambiamenti importanti al formato e soprattutto all'importanza dei campionati nazionali.

La nuova eChampions League

L'eChampions League è stato uno dei tornei esports più coinvolgenti fin dal suo primo anno inaugurale nel lontano 2019, ma ora con FC 24 sarà ancora più grande, più di quanto lo sia mai stata. Un nuovo modo di qualificarsi, vedrà impegnati i player che dovranno ottenere la qualificazione attraverso le competizioni nazionali ufficiali FC Pro da tutta Europa. Inoltre i membri delle squadre che hanno ottenuto il passaggio del turno agli ottavi, nella Champions League reale, avranno di diritto uno spot alla fase a gruppi.
 

La competizione per il titolo avrà inizio a maggio, occupando l'intero mese, con la Grand Final che verrà successivamente disputata attraverso un evento epico dal vivo, difronte al pubblico più grande nella storia della eChampions League. A Londra il 29 maggio, solamente tre giorni prima dell'attesissima finale della reale UEFA Champions League, che si terrà al Wembley Stadium di Londra.
 

La prima squadra ad iscriversi all'albo d'oro della eChampions League, è stata New York City Fc con Didychrislito, ora giocatore del Toronto FC, che scrisse il suo nome per primo sul trofeo nel 2019. La lista ad oggi include altri 5 nomi, con Emre Yilmaz del Team Gullit ad esser stato l'ultimo ad alzare al cielo il trofeo, entrando nella storia e portandosi a casa i 75 000 $ di montepremi.

Le modifiche al formato

Una volta che tutti i posti saranno stati assegnati attraverso i campionati di qualificazione nazionali, avrà ufficialmente inizio la fase a gironi dell'eChampions League con il primo dei tre eventi dal vivo. La fase a gironi si svolgerà in due giorni, l'11 e 12 maggio, presso l'evento 'Exhibition' a Londra. Verrà utilizzato un formato a round-robin, abbandonando la popolare fase svizzera per replicare la vera UEFA Champions League, con i migliori 24 giocatori che accederanno alla fase ad eliminazione diretta.

 

La fase ad eliminazione diretta si terrà anch'essa presso l'evento 'Exhibition' a Londra, solo una settimana dopo, il 18 e 19 maggi. Infine i finalisti si sfideranno per un posto nella Grand Final tramite un formato a bracket ad eliminazione singola. Solo otto posti sono disponibili, significa che i giocatori dovranno guadagnarsi almeno due vittorie contro i concorrenti più forti della competizione fino a quel momento. Gli ultimi otto si qualificheranno per la Grand Final, dove si contenderanno il trofeo dell'eChampions League il 29 maggio. Il luogo della Grand Final sarà il 'Magazine' a Londra, che includerà anche un pubblico dal vivo.
 

Si utilizzerà un formato a bracket a eliminazione singola per consentire lo svolgimento di un solo game alla volta sul palco principale, con tre partite che separano i partecipanti dalla conquista della corona della Champions League, vinta lo scorso anno dal professionista di Team Gullit, Emre Yilmaz.

L'assegnazione dei posti 

Come già detto quest'anno la eChampions League premierà le squadre che prenderanno parte ai campionati nazionali, ecco quali e quanti spot verranno assegnati ai singoli campionati.

 

4 spot:

  • ePremier League (United Kingdom)
  • LaLiga FC Pro (Spain)
  • WOW Virtual Bundesliga (Germany)
  • eLigue 1 Uber Eats (France)
  • eSerie A TIM (Italy)
  • KPN eDivisie (Netherlands)

2 spot: 

  • Ekstraklasa Games (Poland)

1 spot:

  • eLiga Portugal (Portugal)
  • e:LIGA (Czechia)
  • eFirst League (Bulgaria)
  • eLOI (Ireland)
  • Malta BOV ePremier League (Malta)
  • Orange eLeague (Luxembourg)
  • Esports A-League (Lithuania)
  • eSüper Lig (Türkiye)
  • altre 3 leghe regionali che verranno annunciate più avanti

Consigliati