LEC: in archivio anche la seconda settimana

La seconda settimana di LEC si è conclusa e tra piacevoli novità ed ottime prestazioni, vi è comunque qualcuno che delude

La seconda delle tre settimane della regular season di LEC si è appena conclusa, finendo durante la tarda serata di ieri. Nonostante la qualificazione sembri ormai vicina per molti team, considerando lo stato di forma di quelli che chiudono la classifica, sarà importante capire come si posizioneranno in termini di seeding al termine di queste prime BO1, con il double elimination bracket pronto a fare scherzi.

Bds vera super potenza europea

Dopo la sconfitta nel match inaugurale contro i G2, il team svizzero ha conquistato ben 5 vittorie consecutive. Nella prima settimana, hanno ottenuto 2 vittorie contro avversari moderatamente ostici come Giantx e Vitality. Nella seconda settimana, hanno superato i match contro Fnatic, Mad Lions Koi ed Sk, assicurandosi così la qualificazione ai playoff di questo Wintersplit.

Adam e Sheo hanno veramente brillato nell'arco di una settimana incredibile che li ha visti e incoronati come  leader di questa squadra, certo Ice e Labrov non sono rimasti a guardare, ma la sensazione è che questa season la top lane e la giungla dei BDS abbiano uno sprint in più. Nota di merito va fatta a Nuc che con neeko nell'ultimo game contro gli Sk, si è messo i panni del miglior Showmaker per vincere un game tosto.

Fnatic belli ma con riserve

La sconfitta nell'ultimo match della settimana 1 sembrava essere solo un espressione di stanchezza da parte dei player arancio-neri, che avevano mostrato un ottimo potenziale all'interno del loro inizio campionato di LEC, la sconfitta in apertura di questa seconda settimana contro i BDS preoccupa i tifosi, i quali notano una certa sofferenza negli scontri diretti con difficoltà importanti a portarsi a casa questo tipo di match.

 

Le vittorie contro Giantx e Rogue ridanno morale, ma l'approccio ad una ultima settimana con 3 scontri diretti con: Mad Lions, G2 e Team Heretics potrebbe giocare un brutto scherzo al team di Humanoid qual ora non si riuscisse a risolvere la problematica legata agli scontri diretti.

G2 spreconi

Con 2 vittorie contro Heretics e Madlions, nel match di chiusura di questa seconda settimana i G2 si mettono nella posizione di regalare una vittoria a dei Vitality rinfrancati almeno dalla vittoria in due scontri diretti, chiudendo così la settimana sul 4-2 sempre con quella sensazione che i G2 giochino con il freno a mano tirato e che cerchino di limit testare nei momenti meno opportuni. 

 

Nel complesso le due sconfitte fin qui raccolte dai G2 non preoccupano troppo, se non per il discorso seeding per i playoffs, ma sono comunque due sconfitte contro 2 delle 3 peggiori squadre viste fino ad adesso nel torneo ed è davvero complicato spiegarsi il motivo per cui ogni tanto stacchino la spina. In questo momento potremmo star parlando di un team 6-0 solitario in vetta alla classifica di LEC ma i G2 son pure sempre i G2. Ultima settimana che prevede il big match con i Fnatic e con gli SK vedremo dove arriveranno.

 Sk Gaming sfortunati

Dopo una prima settimana di lodi incontrollate nei confronti degli Sk, la seconda settimana li rimette al loro posto, con però una terza settimana che potrebbe vederli di nuovo forti protagonisti per le posizioni di vertice. Il loro percorso inizia con il più classico dei tranelli, il team Heretics, rinato sotto questa veste da casa di riposo G2, gli tarpa le ali. 

 

Isma pure durante la tempesta sembra riuscir a comandare una nave traballante e se non fosse stato per dei BDS davvero troppi forti questa settimana per loro si poteva chiudere qui il discorso qualificazione. Le sensazioni restano quelle espresse settimana scorsa, il team ha incredibile potenziale e se manterrà questa rotta riuscirà a togliersi qualche soddisfazione anche in Europa.

Team Heretics tornano a brillare

Team Heretics si è ripreso dopo una prima partita di debutto difficile nella prima settimana. La vittoria contro gli SK mostra un grande potenziale ancora da esplorare in alcuni membri del team. Nonostante la sconfitta contro i G2 potesse sembrare un monito a frenare l'entusiasmo, la vittoria anche contro i KC conferma il talento della squadra.

Il lustro di Perkz non è quello del 2019 e stessa cosa si può dire per Jankos, ma il talento non manca e quando riescono anche attraverso le loro draft a far sentire la differenza agli avversari è poi sbalorditivo guardarli giocare e pensare che sono player al termine del loro corso competitivo. 4-2 dopo la seconda settimana.

Mad Lions Koi ancora acerbi

Nella settimana della prova del 9 il team fallisce, mostrando forse ancora un po' di errori dettati forse da una prima esperienza o da un timore reverenziale nei confronti dei team più importanti della lega. La sconfitta con G2 e BDS sembra un po' un monito ad un team che sognava troppo.

 

La vittoria contro i Rogue ridà molto morale al team, il quale costringe quasi Riot games a dover nerfare blitzcrank dopo il match, scherzi a parte, le performance restano promettenti e per un team con molti debuttanti un 3-3 non si butta via. L'ultima settimana di regular season di LEC, mostra l'ultimo reale scontro diretto, contro i FNATIC, qual ora non dovesse arrivare la vittoria i match con Vitality e Giantx potrebbero essere vitali.

Vitality zoppicano, ma non sono fuori dai giochi

Il team dei Vitality di questa stagione, non sembra minimamente in grado di raggiungere un obbiettivo importante, anzi l'unica cosa alla loro portata sembra essere una qualificazione ai playoff tirata per i capelli grazie al regalo fatto dai G2. Per il team Vitality la seconda settimana è indubbiamente un dentro o fuori, le vittoria contro le ultime della classe ridanno morale, ma sarà complicato ottenere un buon risultato una volta arrivati al bracket ad 8 squadre.

Le api francesi, vincono un match contro i Rogue particolarmente brutto e battendo la squadra dei KC nella 5° giornata di LEC ottengono quanto meno l'uscita dalle zone grigie della classifica, forse a tutti gli effetti il potenziale di questa squadra, si vede solo alla corte dei G2 dove il team avversario apre la strada al talento presente nel team. 3-3.

Giantx almeno vincono gli scontri diretti

Il team dei Giantx purtroppo conferma le sensazioni avute dopo la prima settimana, il team non sembra essere in grado di vincere contro le grandi formazioni di questa stagione ed anzi si sta costruendo saggiamente un playoffs ritagliato dalle vittorie su i team in combutta per le zone più basse della classifica. Vitality e KC sono state le loro prede ed in un certo qual senso, qual ora non dovessero vincere anche contro i Rogue nell'ultima settimana la situazione si farebbe davvero brutta per loro.

Rogue e Karmine Corp, uniti nella disfatta

La seconda settimana dei Rogue e dei Karmine Corp è identica, l'unica differenza tra lo 0-6 dei KC e l'1-5 dei Rogue è il fatto che almeno i G2 hanno regalato una vittoria settimana scorsa, ad una squadra che non sta funzionando sotto ogni aspetto. L'esperienza di Larsen non si sta vedendo come si dovrebbe ed il team sta colando a picco, per loro quanto meno rimane la possibilità di centrare i playoff con gli scontri diretti dell'ultima settimana con KC e Giantx.

 

Per i KC l'ultima settimana potrebbe prevedere un boccone molto amaro da mandare giù Sk e BDS sono due dei tre impegni rimasti e quello 0 dalla casella vittorie nella loro prima stagione potrebbe non cancellarsi. Per loro fortuna l'ultima settimana si apre con il match contro i Rogue, dove il crash test potrebbe farli riprendere la strada giusta per tornare alla carica. 

Consigliati