La recensione di Super Mario Bros Wonder

Super Mario è tornato in un platform 2D che sta facendo innamorare tutti quanti, questa è la recensione di questo gioco... meraviglioso

Super Mario Bros. Wonder rappresenta un'evoluzione significativa nell'approccio di Nintendo al mondo di Mario in 2D. Dopo anni di tentativi da parte della serie New Super Mario Bros. di emulare il successo di titoli iconici come Super Mario Bros. 3 e Super Mario World, Wonder si distingue per non cercare di replicarne il modello. Invece di continuare a sforzarsi di eguagliare il passato, il gioco si presenta con un design estetico rinfrescante.
Gli ambienti sono mozzafiato, la grafica è eccezionale e la colonna sonora cattura perfettamente l'atmosfera dinamica di Mario, offrendo un'esperienza visiva e sonora di prim'ordine.

Scopriamo insieme il "meraviglioso" Regno dei Fiori

A differenza dei suoi predecessori, in Super Mario Bros Wonder, ci spostiamo nel nuovissimo Regno dei Fiori, regno che presenta non solo una caratterizzazione unica, ma anche nemici mai visti prima.
Sarà possibile quindi affrontare nuove avventure in luoghi mai esplorati prima in nessun Super Mario e godere dell'incredibile resa del titolo. 

L'attenzione ai dettagli è evidente nelle animazioni fluide e nei sfondi notevoli, mentre la colonna sonora, arricchita da melodie orecchiabili e effetti sonori unici, contribuisce a creare un'esperienza coinvolgente. Tuttavia, alcune scelte grafiche, come l'uso di materiali plastici, possono risultare divisive, creando un contrasto con la qualità delle animazioni.

Cosa accade nel Regno dei Fiori?

Il cambiamento più significativo si osserva nella narrativa del gioco. Sebbene non sia caratterizzato da lunghi filmati, Wonder offre una costante motivazione al giocatore attraverso archi narrativi distinti per ciascun mondo esplorato. Ogni regione non è solo un insieme di livelli con un tema, ma una storia in continua evoluzione. Questo approccio crea un'esperienza di gioco più coinvolgente, offrendo al giocatore una prospettiva unica sulla sfida che affronta. La trama, sebbene non il punto focale del gioco, aggiunge un elemento narrativo intrigante che si integra perfettamente con l'azione di gioco.

 

Il Principe Florian ha invitato Mario e i suoi amici per una visita, ma a sorpresa si è presentato anche un ospite sgradito! Mentre il suo esercito guasta la festa, Bowser ruba un fiore meraviglia e si fonde con il castello del principe, trasformandosi in una fortezza volante. Man mano che il potere del fiore meraviglia si diffonde, nel regno iniziano a verificarsi strani e meravigliosi portenti. Con Bowser castello fuori controllo, tocca agli eroi del Regno dei Funghi lanciarsi in azione per riportare tutto alla normalità!

 

Gioca da solo in compagnia nelle modalità giocatore singolo o co-op

Wonder presenta una selezione di modalità di gioco che ampliano l'esperienza complessiva. Con la scelta di dodici personaggi giocabili, inclusi quattro Yoshi ed il personaggio di Nabbit, il gioco offre opzioni adatte a giocatori di ogni livello di abilità. 
infatti ogni personaggio avrà delle caratteristiche uniche e la possibilità di sbloccare segreti che altri non potrebbero raggiungere.

Scegliere Mario o i suoi amici è indifferente, infatti permetterà di utilizzare tutti i power-up e le funzioni classiche del gioco, quindi l’esperienza di gioco resterà la classica a cui siete abituati;

Scegliere Yoshi invece è un’ottima mossa per i giocatori meno esperti, che potranno usufruire di salti più lunghi, non subire danni dai nemici e soprattutto potranno inghiottire e sputare oggetti come proiettili;

Infine, scegliendo Ruboniglio come con Yoshi sarete immuni dai nemici, ma soffrirete la mancanza di potenziamenti e i salti che saranno meno duraturi.

Tuttavia, la decisione di legare alcune funzionalità specificamente a determinati personaggi potrebbe rappresentare una limitazione, specialmente per i giocatori più giovani. La modalità multiplayer, pur mantenendo alcune problematiche legate alla telecamera, rappresenta comunque un miglioramento rispetto ai titoli precedenti della serie.

 

Tra potenziamenti e Boss, che tipo di esperienza ci regala questo nuovo Super Mario

Super Mario Bros Wonder si è mostrato in tutta la sua bellezza anche grazie al suo gameplay unico, che è riuscito ancora una volta a convincere tutti unanimamente. Questo gioco presenta un level design pazzesco, una serie di features divertenti ed il livello di sfida resta elevato, anche se permissivo ai giocatori di qualsiasi età. 

Tempi di gioco notevoli

Per completare esclusivamente la campagna principale di Super Mario Bros Wonder, si impiegano circa 10 ore di gioco. Tuttavia se si volesse completare il gioco al 100%, sbloccando tutti i segreti nascosti ed ottenere tutti i semi e tutte le monete, la dutata stimata raddoppia a circa 20 ore di gioco complessive!

Spille e Power up

Il gameplay di Wonder si distingue per l'introduzione di nuovi potenziamenti e del sistema delle spille, che fornisce abilità permanenti, contribuendo a personalizzare ulteriormente lo stile di gioco di ciascun giocatore.
Le spille hanno diverse funzioni e utilizzi, ma di base si dividono in tre categorie distinte. 

Spille azione

Forniscono abilità speciali ai giocatori, come la possibilità di planare, effettuare migliori salti a parete, fare salti più alti e tanto altro.

Spille potenziamento

Queste spille donano al giocatore oggetti speciali o bonus da sfruttare durante i livelli.

Spille professionista

Queste spille servono a metterti davvero alla prova, equipaggiandole al tuo personaggio, subirà vari malus che renderanno il livello ancora più difficile.

Diverso invece il discorso per i nuovi potenziamenti, che sicuramente avrete visto più e più volte tra trailer e gameplay vari.

I nuovi poteri, come l'elefante, Drill Mario e Bubble Mario, aggiungono una dimensione strategica ai livelli, offrendo soluzioni creative agli ostacoli. 

Fiore bolla

Con questo potenziamento Mario ed i suoi amici potranno sparare bolle capaci di bloccare nemici o da usare come piattaforme per raggiungere punti altrimenti irraggiungibili. Probabilmente è il potenziamento che più è piaciuto ai fan, permettendo di raggiungere luoghi irraggiungibili e sviluppare vere e proprie strategie per completare i livelli.

Fungo trivella

Sembrerà banale, ma con questo potenziamento il giocatore potrà usufruire di una trivella per combattere nemici o evitarli totalmente scavando nel terreno o in alternativa sul soffitto.

Frutto elefante

Fino ad ora è stato il power up più discusso, anche per la sua iconicità ed ilarità, poiché trasforma il personaggio in un fortissimo elefante! Può distruggere blocchi, scaraventare via i suoi nemici o addirittura spruzzare acqua con la sua proboscide.

Tuttavia, le battaglie contro i boss, per assurdo, rappresentano un punto debole, con solo tre boss in tutto il gioco, di cui due ricorrenti. 
Questa mancanza di varietà è un ritorno indietro rispetto ai titoli precedenti della serie, ma per fortuna è solo un piccolo neo in quello che resta un gioco incredibile.

Valutazione finale, di un titolo che lascerà il segno

Super Mario Bros. Wonder è un capolavoro che riesce a rompere le catene del passato, offrendo una nuova prospettiva su Mario in 2D. Pur presentando alcune imperfezioni, come la carenza di varietà nei boss e la limitazione di alcune funzionalità a specifici personaggi, il gioco è una brillante dimostrazione di come l'innovazione possa rinvigorire una serie iconica. Rappresenta una boccata d'aria fresca per i fan di lunga data, dimostrando che il Mario 2D ha il potenziale di superare le aspettative e di inserirsi al fianco dei suoi illustri predecessori. Nonostante alcune pecche, Super Mario Bros. Wonder è una stella scintillante e promettente per il futuro del franchise.

VOTO FINALE: 93/100

Consigliati