ITALIAN ROCKET CHAMPIOSHIP: Top 4 da urlo tutta in lan

La stagione competitiva di rocket league entra nel vivo con tutti i play off targati Italian Rocket Championship che si giocheranno dal vivo alla Milano games week

Dopo 14 giornate tra girone d'andata e di ritorno l'Italian Rocket Championship ha finalmente delineato la top 4 della propria classifica con delle sorprese inaspettate e grandi conferme

Una top 4 da urlo ma super combattuta 

Partiamo dall'alto il team dei Novo esports campione d'Italia in carica dopo aver trionfato al Giffoni Innovation Hub son tornati alla carica questa stagione con la voglia di provare a riproporsi campioni back to back per la seconda stagione consecutiva, ed i risultati sembrano premiare le loro ambizioni con solamente una sconfitta per 0-3, abbastanza pesante, contro i rivali ormai di sempre dei Reply Totem alla seconda giornata dopo di che il loro cammino è perfetto concedendo solo 15 partite in bo5 su 14 giornate e chiudendo al primo posto la regular season.

 

I Reply totem ottegono la qualificazione alla finale lan dell'Italian Rocket Championship grazie ad un percorso pressochè identico a quello dei Novo esports, con i quali hanno un conto aperto dopo la finale ribaltata la scorsa stagione al Giffoni, ma con l'unica pecca di aver staccato la spina alla quinta giornata contro i 20 stars in lotta per un posto nella top 4, in linea generale i nero verdi concedono anche meno ai propri avversari ma ciò non basta perchè arrivano pari al foto finish ma ciò non basta, secondi in graduatoria. 

 

Juventus dsyre partita con il favore assoluto dei pronostici ad inizio campionato con la mega bomba di squadra che sono riusciti a mettere su, con il penta campione di Italian Rocket Championship Arju a cui è stata data in mano una ferrari, ma da cui forse tutti si aspettavano troppo perchè perdono 4 partite tutte e 4 tra girone d'andata e di ritorno contro le prime due della classe, strappando 2 game a Novo ed 1 a Reply Totem, un bottino troppo misero per la vecchia signora che potrà sicuramente ancora rifarsi alla corte della Milano Games Week davanti al proprio pubblico. Terzo classificato.

 

A chiudere questa straordinaria top 4 in molti si aspettavano di trovare i 20 stars, i quali però decidono loro stessi di non chiudere la valigia e timbrare i biglietti per le finali della 11 stagione di Italian Rocket Championship perdendo alla decima giornata lo scontro di ritorno con i rivali dei Palermo Esports che invece riescono per tutta la stagione a sfruttare uno scream con l'argento vivo addosso che li trascina lassù in vetta nonostante le 8 sconfitte strappano punti un po' a tutti e si qualificano per un solo punto a discapito dei 20 stars. Quarto posto.

 

Bottom 3 troppo poco per questa stagione

Se della top 4/5 possiamo essere davvero esaltati, nella parte bassa della classifica le cose vanno troppo male. I Reghium squadra arrivata dopo l'acquisizione dello slot del Lecce esports non riescono mai a battere una squadra a loro superiore appartenente alla top 5 del campionato vincendo però tutti gli scontri diretti e questo potrebbe avvantaggiarli negli scontri delle relegations.

 

I vx300 hanno l'ambizione di poter sognare e ci vanno davvero vicini all'impresa perchè come possiamo vedere riescono a strappare 12 punti tra See esports , Palermo esports e a Juventus Dsyre, per loro la prima stagione di Italian Rocket Championship si chiude con tanti se e con delle relegation da giocare con lo stesso piglio dei match importanti.

 

See esports assolutamente non pervenuti lo 0-14 in classifica ci racconta la dura verità di una non squadra, arrivederci in serie b per provare a ritrovarsi.

Consigliati