I T1 riconfermano il roster campione del mondo per la stagione 2024

La squadra che ha conquistato la vittoria del Mondiale 2023 è stata confermata per la prossima stagione, nonostante l'ìinteresse delle squadre cinese per alcuni con i giocatori, annunciato anche il ritorno del coach Kk0ma

24/11/2023

Una giornata di conferme per i T1, che sono riusciti a rinnovare i contratti del team che è stato campione dei Mondiali 2023 di League of Legends, un successo non scontato in quanto Choi "Zeus" Woo-je, Lee "Gumayusi" Min-hyeong e Ryu "Keria" Min-seok sono andati in scadenza il 20 di novembre, con tantissimo interesse dalle ricche organizzazioni della LPL cinese verso i giocatori, soprattutto il toplaner classe 2004, che avrebbe ricevuto offerte con un salario molto elevato, ma ha preferito restare ai T1 con la speranza di vincere altri trofei insieme a Lee "Faker" Sang-hyeok e compagnia.

Il ritorno di coach Kk0ma

Un altra mossa molto significativa per il team è il ritorno dello storico coach Kim "Kk0ma" Jeong-gyun, che ha guidato la squadra dal 2012 (quando ancora si chiamavano SK Telecom T1) fino al 2019, vincendo 3 Mondiali durante questo periodo (2013,2015,2016), per poi allenare in Cina ai Vici Gaming nel 2020 e, tornato in Corea del Sud, i DWG KIA nel 2021, entrambe squadre con cui ha raggiunto risultati più modesti, per poi assumere una posizione di management negli ultimi anni, il 2024 segna il suo ritorno da Head Coach e la ripresa della collaborazione con Faker, Kk0ma è sempre stato famoso per essere un coach capace di tirare fuori il meglio dai suoi giocatori, anche forzandoli fuori dalla comfort zone e facendoli evolvere, basta pensare a quando aveva messo Faker in panchina nel 2015 finchè il suo Azir non avesse superato quello di Lee "Easyhoon" Ji-hoon, ci possiamo augurare che i suoi metodi possano aiutare i T1 a continuare a migliorare e chi lo sa, magari conquistare un ennesimo Mondiale per Faker.

Il nuovo look dei rivali dei T1

Nella scena competitiva di LoL però non sempre mantenere il proprio roster è la scelta giusta, come abbiamo potuto vedere dal resto della LCK che sta passando un periodo di ricostruzione, con molte org alla ricerca della formula per sconfiggere i T1 nella lega domestica.

 

Abbiamo già potuto vedere il nuovo roster degli Hanwha Life Esports, che ha reclutato il trio ex-Gen.G composta da Choi "Doran" Hyeon-joon, Han "Peanut" Wang-ho e Yoo "Delight" Hwang-joong, che si uniranno a due ex-campioni del mondo Kim "Zeka" Geon-woo e Park "Viper" Do-hyeon, anche i DPLUS hanno rivelato il loro nuovo team costruito attorno al franchise player Heo "ShowMaker" Su, che giocherà assieme a Hwang "Kingen" Seong-hoon, Kim "AIMING" Ha-Ram, Kim "Kellin" Hyeong-Gyu e al giovane jungler Choi "Lucid" Yong-hyeok, quest'ultimo è un prodotto dell'accademia dei DPLUS, che molti paragonano per la sua precocità al jungler dei T1 Mun "Oner" Hyeon-jun.

I Gen.G e la sfida al trono dei T1

Il più grande punto interrogativo dell'off-season di LoL in Corea sono i Gen.G, i rivali numero 1 dei T1, che hanno visto 3 dei loro giocatori andare agli Hanwha Life e non hanno ancora annunciato il nuovo contratto di Jeong "Chovy" Ji-hoon, facendo preoccupare molti fan, anche se fidandosi dei rumour, il contratto dovrebbe essere già stato firmato dal midlaner classe 2001, il roster giallo e oro verrà completato dal jungler ex-DPLUS Kim "Canyon" Geon-bu e dagli ex-KT Rolster Kim "Kiin" Gi-in e Son "Lehends" Si-woo.

Consigliati