ESL Winter: Ecco i vincitori delle qualifiche regionali

Sono terminate le edizioni regionali dell'ESL Winter, che grantiscono l'accesso al torneo premier che si svolgerà ad Atlanta in dicembre, fra i qualificati europei l'italiano Reynor

20/11/2023

Sono finite le qualifiche per l'ESL Masters Winter, il torneo che chiuderà il 2023 competitivo di Starcraft 2, e i vincitori delle qualifiche prospettano un torneo veramente di altissimo livello, con alcuni dei nomi più grande dell'esport di casa Activision Blizzard, che a partire dal 15 dicembre giocheranno ad Atlanta, nel Stati Uniti, per un montepremi di 75 mila dollari.

Il qualifier europeo

La sezione europea delle qualifiche non ha riservato tantissime sorprese, infatti i 4 nomi che andranno ad Atlanta sono quelli che gli esperti pronosticavano da tempo, anche se il torneo di per sè ha riservato alcune partite finite in modo sorprendente.

 

Il favorito assoluto, che ha finito il torneo al primo posto è l'asso finlandese Joona "Serral" Sotala, che ha mostrato di essere il giocatore di Zerg più forte in Europa con una prova di forza a dir poco strabiliante in Upper Bracket Finals contro Riccardo "Reynor" Romiti, battendolo 3-0 nel mirror.

 

Sempre parlando dell'italiano Reynor, che è finito terzo, bisogna sottolineare la sua incredibile abilità nel dominare le fasi iniziali del torneo, in cui è rimasto imbattuto, incontrando difficoltà solo contro l'olandese Kevin "Harstem" Koning e battendo 3 giocatori di Protoss di fila, prima di cadere in Upper Bracket Final contro Serral, in Lower Bracket Final ha incontrato il coetaneo classe 2002 Clement "Clem" Desplanches, che con i suoi Terran è riuscito a battere l'azzurro per 3-1, guadagnondosi il secondo posto.

 

L'ultimo slot europeo è stato vinto dal tedesco Tobias "ShoWTimE" Sieber, che dopo essere stato sconfitto da Reynor ha dovuto giocare il derby tedesco contro Gabriel Raffaele "HeRoMaRinE" Segat, in una partita abbastanza a senso unico, i Protoss di ShoWTimE hanno prevalso sul giocatore Terran italotedesco.

Il qualifier americano

Una delle più grandi sorprese è arrivata dal qualifier americani, dove non si sono qualificati due dei giocatori più storici della regione, Juan "SpeCial" Lopez e Sasha "Scarlett" Hostyn, i due classe 1993 hanno dovuto far spazio alla nuova generazione, guidata da Maxwell "Astera" Angel e Yoon "trigger" Hong, ma la vera sorpresa del torneo è stata il brasiliano Diego "Kelazhur" Schwimer, che contro ogni aspettativa è arrivato secondo, battendo SpeCial e trigger in lower bracket.

Il qualifier asiatico

Per il qualifier asiatico (che include Cina, Taiwan, Vietnam e Hong Kong) abbiamo visto il campione in carica dell'IEM Katowice Li "oliveira" Peinan dominare la competizione come da pronostico, anche se il giocatore di Protoss Xue "firefly" Tao è riuscito a mettere in non poca difficoltà il fuoriclasse cinese, oltre ad Oliveira e firefly si sono qualificati anche Huang "Cyan" Min e Wu "coffee" Yishen.

I qualificati coreani del GLS Code S

Fra i favoriti assoluti per la vittoria dell'ESL Winter ci sono ovviamente i giocatori coreani, i qualificati sono una delle rappresentanze più forti che la Corea del Sud abbia mai mandato a questo evento ESL, con il leggendario Cho "Maru" Seong-Ju a guidare la carica, insieme a Koh "GuMiho" Byung-Jae, al momento considerato il giocatore numero 1 in Corea, Kang "Solar" Min-Soo, Park "Dark" Ryung-Woo e Kim "Classic" Doh-Woo, da notare inoltre come due dei giocatori più favoriti dagli analisti coreani (Classic e GuMiho) abbiano entrambi 31 anni, dimostrando quanto è valutata l'esperienza e mentalità professionale dal circuito competitivo numero 1 al mondo.

Consigliati